CONDIVIDI

PEARL JAM: doneranno i proventi delle loro vendite a supporto della Planned Parenthood Federation Of America

Amati non solo per la proposta musicale con la quale ci hanno affascinati nel corso delle ultime decadi, i Pearl Jam possono anche vantare di possedere un enorme cuore d'oro. Secondo quanto riportato da The Pulse Of Radio, il prossimo 12 marzo la celebre band statunitense donerà il 100% dei proventi derivati dalla vendita del proprio merchandise (T-shirts per lo più) e il 25% di tutti i beni messi a disposizione sul sito ufficiale della band all'associazione Planned Parenthood Federation Of America.

 

L'obiettivo prefissato sarebbe quello di aiutare a garantire una miglior assistenza sanitaria alle persone, sopratutto in quegli stati, come Africa e America Latina, dove le cliniche alle quali sono state state tagliati - o potrebbero tagliare - i fondi.

 

A proposito di questa bellissima e solidale iniziativa, il bassista Jeff Ament ha dichiarato:

Volevamo fare qualcosa che potesse aiutare le persone, dato che abbiamo saputo dei tagli dei fondi e della chiusura di alcune cliniche particolarmente isolate, come quelle situate a El Paso e Midland, che avrebbe successivamente portato molte donne a guidare per centinaia di miglia per usufruire di una salute riproduttiva adeguata. La Planned Parenthood è stata minacciata di vedersi tagliare i fondi, credo sia più importante dimostrare il nostro supporto per una delle nostre organizzazioni preferite.

 

Un'iniziativa che pare aver toccato il cuore di altre band: i Pearl Jam non sono, infatti, gli unici a dare il proprio contributo a questa associazione, già in passato ache i Panic! At The Disco avevano fatto la stessa cosa, devolvendo i propri guadagni tramite la vendita di magliette e merchandise vario.