Homeinterviste-recensionirecensioniTHE TREATMENT - Recensione "Waiting For Good Luck"

Articoli Correlati

THE TREATMENT – Recensione “Waiting For Good Luck”

un lavoro godibile, ben costruito, ragionato e dotato di una verve e un carattere fuori dal comune; in grado di intrattenere e divertire sia i veterani del genere che l’ascoltatore neofita

THE TREATMENT

Waiting For Good Luck

Frontiers Music

Release date: 9 aprile 2021

I The Treatment sono una Hard Rock band Britannica formatasi a Cambridge nel 2008. L’album di debutto “This Might Hurt” viene pubblicato nel 2011, ottenendo un discreto successo di pubblico e critica. Nel corso della loro carriera, i Nostri si sono esibiti al fianco di band di rilevanza mondiale come i Kiss, Mötley Crüe, Steel Panther, Thin Lizzy, ed Alice Cooper, calcando i palchi di festival internazionali come il Download e il Sonisphere. “Waiting For Good Luck” è il quinto album, realizzato con la label Frontiers Records; denota una deflagrante irruenza, energia e positività: il full-length si contraddistingue per le impetuose sonorità heavy tipiche dell’Hard Rock tradizionale, riff serrati e cori memorabili che rendono l’album un vero e proprio Rock Anthem. Possiamo percepire l’influenza di capostipiti del genere come AC/DC e Def Leppard.

L’opera è stata prodotta da Laurie Mansworth (Airrace) e mixata da Kevin Shirley -che vanta collaborazioni con celebrità come Iron maiden e Led Zeppelin- ed è il secondo album con il frontman Tom Rampton. La tracklist consta di dodici tracce per un totale di circa cinquanta minuti di musica, la serie scorre ben diversificata, armonica e risulta priva di riempitivi.

A ragion veduta, si può considerare “Waiting for Good Luck” il lavoro più maturo, personale ed appassionato della band. L’Opening Track è “Rat Race”, un brano in pieno stile Eighties dai ritmi serrati e decisi, riff granitici, assoli intricati e risonanti e guizzi vocali di grande caratura; un ritornello dal facile sing-along che suscita un irresistibile head-banging. A seguire Il brano “Lightning in a Bottle” un altro brano che ci trasporta, come una macchina del tempo, nelle atmosfere degli anni d’oro del Rock n Roll, in cui riecheggiano gli scanzonati riff di influenza Aerosmithiana.

Tuttavia, l’opera non è soltanto un eccellente tributo al Rock vecchia scuola, bensì un lavoro caratterizzato da sonorità variegate: infatti presenta venature Blues Rock, come nel brano “Eyes on You”. Per questi motivi consideriamo “Waiting for Good Luck” un lavoro godibile, ben costruito, ragionato e dotato di una verve e un carattere fuori dal comune; in grado di intrattenere e divertire sia i veterani del genere che l’ascoltatore neofita.

Tracklist

1. Rat Race

2. Take It Or Leave It

3. Lightning In A Bottle

4. Vampress

5. Eyes On You

6. No Way Home

7. Devil In The Detail

8. Tough Kid

9. Hold Fire

10. Barman

11. Let’s Make Money

12. Wrong Way

Line up

Tom Rampton – voce

Dhani Mansworth – batteria

Tagore Grey – chitarre

Tao Grey – chitarre e basso

Link Utili

facebook.com/TheTreatmentOfficial

instagram.com/thetreatmentofficial

Ultimi Articoli

Articoli Correlati