HomenewsMarilyn Manson: nuove accuse di violenza

Articoli Correlati

Marilyn Manson: nuove accuse di violenza

Continuano le testimonianze di donne con nuove accuse di violenza nei confronti di Marilyn Manson.

A distanza di pochi giorni dalla causa intentata nei confronti di Manson, il cui vero nome è Brian Warner, dall’attrice Esme Bianco, conosciuta ai più per il ruolo di Rose in Game of Thrones, arriva un’altra pesante dichiarazione nei confronti dell’artista da parte della modella Ashley Morgan Smithline che lo accusa di abusi sessuali.

Ashley Morgan Smithline, intervistata dalla rivista People, ha descritto nel dettaglio gli orribili abusi sessuali, fisici e psicologici che sostiene di aver dovuto affrontare per mano di Marilyn Manson: «Sono sopravvissuta ad un mostro» ha detto Ashley. Nell’articolo, che è accompagnato da una testimonianza video, la Smithline ha detto che nel corso dei due anni di relazione, oltre ad essere stata aggredita sessualmente per molte volte, è stata anche morsa, frustata e tagliata da Marilyn Manson.

La modella racconta di essere stata sedotta dall’intelligenza del cantante spiegando come il comportamento di Marilyn Manson nei suoi confronti sia cambiato una volta che si è trasferita a casa di lui. 

Racconta che lui l’avrebbe frustata mentre era stesa nuda su un letto e di come Manson l’avrebbe ferita con un coltello e inciso le sue iniziali sulla sua coscia.

«Mi ha tagliato lo stomaco e ha bevuto il mio sangue, poi ha voluto che facessi lo stesso con il suo. Più lasciavo che mi ferisse, più lo amavo e più gli stavo dando me stessa». Se protestavo, racconta, la chiudeva nella “stanza delle ragazze che si comportavano male”, un’area circondata da vetro insonorizzato costruita nella sua camera. La modella dice di essere stata rinchiusa più volte, anche per diverse ore.

In risposta alle accuse di Ashley il portavoce di Manson ha affermato che sono solo falsità:

«Ci sono talmente tante falsità tra queste accuse che non sapremmo davvero da dove cominciare. Questa relazione, per quanto si possa chiamare relazione, non è durata neanche una settimana.»

Mentre Ashley Morgan Smithline invece, sostiene che sia andata avanti per circa due anni, tra il 2010 e il 2012.

La scorsa settimana i legali di Marilyn Manson avevano anche risposto alle accuse dell’attrice Esme Bianco che ha citato in giudizio l’artista e il suo ex manager, Tony Ciulla. L’attrice ha accusato il cantante di aggressione sessuale e percosse. I fatti risalirebbero al 2011.

L’avvocato di Manson ha smentito dichiarando: «Queste affermazioni sono false e possiamo dimostrarlo. Per essere chiari, questa causa è stata intentata solo dopo che il mio cliente si è rifiutato di cedere ai ricatti della signora Bianco e dal suo avvocato e alle loro oltraggiose richieste economiche, basate su comportamenti che semplicemente non si sono mai verificati. Contesteremo energicamente queste accuse in tribunale e siamo fiduciosi che che vinceremo la causa».

Ashley Morgan Smithline è tra le 15 donne che hanno accusato Marilyn Manson di abusi piscologici e violenze sessuali. Tutto è iniziato il 1 febbraio 2021, quando l’attrice Evan Rachel Wood, ex compagna di Marilyn Manson, qunado ha condiviso sui social la seguente dichiarazione:

«Il nome dell’uomo che ha abusato di me è Brian Warner, più noto a tutti come Marilyn Manson. Mi ha adescata quando ero un’adolescente Mi ha fatto il lavaggio del cervello, mi ha manipolata per sottomettermi a lui. Sono stufa di vivere nella paura di ritorsioni, calunnie o ricatti. Sono qui per accusare quest’uomo pericoloso e l’industria che l’ha sempre difeso e protetto, prima che possa rovinare altre vite. Sono dalla parte delle vittime che non vogliono più restare in silenzio.»

La Wood e Manson hanno avuto una relazione diventata pubblica nel 2007 quando lei aveva 19 anni e lui stava divorziando da Dita von Teese. Avevano annunciato il matrimonio nel 2010 per separarsi di lì a poco.   

Dopo le accuse di Evan Rachel Wood, l’etichetta Loma Vista Records, l’agente di booking e il manager di Marilyn Manson hanno interrotto ogni rapporto. L’unica

Da parte di Marilyn Manson, dopo la pubblicazione della dichiarazione della Wood, il 2 febbraio ha condiviso a sua volta le seguenti parole su Instagram:

«Ovviamente, la mia arte e la mia vita hanno sempre attirato le polemiche come calamite, ma queste recenti accuse su di me sono orribili distorsioni della realtà. Le mie relazioni intime sono sempre state completamente consensuali e con partner che avevano lo stesso modo di pensare. Indipendentemente da come – e perché – alcune persone ora hanno scelto di raccontare falsamente il passato, questa è la verità».

Ultimi Articoli

Articoli Correlati