Homeinterviste-recensionirecensioniMINISTRI - Recensione dell'EP "Cronaca Nera e Musica Leggera"

Articoli Correlati

MINISTRI – Recensione dell’EP “Cronaca Nera e Musica Leggera”

Rock, grinta, trasparenza e passione, un mix esemplare che rappresenta al meglio le qualità della band

MINISTRI
Cronaca Nera e Musica Leggera
Woodworm/Universal

Release date: 14 maggio 2021

Vivere la musica oltre i confini italiani dona una sensazione ricca e universale, ma le note di casa nostra rendono tale meraviglia unica e speciale, perché anche nel novero delle band made in Italy è possibile ascoltare talento, creatività, cuore e passione.

Questa volta ad alzare la bandiera tricolore spetta al trio lombardo dei Ministri.

Dagli esordi discografici del 2006, i Ministri omaggiano un alternative rock a tocchi post-grunge tagliente e genuino al tempo stesso, che ha portato la band alla pubblicazione di sei album e al secondo e presente EP “Cronaca Nera e Musica Leggera”.

Un lavoro destinato ad aprire un nuovo capitolo della carriera della band, che ha voluto fare un omaggio estetico a favore delle collane Einaudi (che per i tre musicisti hanno rappresentato la quinta essenza della propria infanzia), e una sorta di benedizione che segna una linea di unione tra generazioni diverse, ma unite ancora dalla voglia di parlare a tutti senza distinzioni.

Le quattro tracce dell’Ep, che per i Ministri pongono le basi di un percorso innovativo, raccontano di un tentativo di fare ordine tra le voci che arrivano dalla parte più profonda e vera dell’io, e quelle che dall’esterno mettono grande confusione.

Un equilibrio che forse le canzoni non riescono mai a dare, ma che sanno toccare le corde giuste per farci reagire come la vitalità del singolo “Peggio Di Niente”, avvalorato da un video dal convincente sapore vintage.

Prodotti dalla stessa band insieme a Ivan Antonio Rossi questo nuovo capitolo ci regala la briosa e squillante “Bagnini”, la godibile atmosfera di “Inferno” (a piacevole dispetto del titolo), e la persuasiva dinamicità della title track “Cronaca Nera e Musica Leggera”.

Un ensemble di brani che può dare quella carica emotiva in più per non mollare e credere liberamente in se stessi. Un mini album dall’ottima riuscita a effetto maxi costellato di rock, grinta, trasparenza e passione, un mix esemplare che rappresenta al meglio le qualità di una band dinamica e avvincente.

“Cronaca Nera e Musica Leggera” è nuovo punto di partenza per Davide, Federico e Michele, che possono già vantare una rispettabile bacheca discografica, esibizioni con gruppi di livello iconico tra cui Foo Fighters, Coldplay e Subsonica, e collaborazioni con artisti del calibro di Caparezza e Afterhours.

I Ministri hanno tutte le carte in regola per ambire ad altre mete lusinghiere, e oasi dove gli orizzonti non conoscono limiti tra sogni e realtà.

Tracklist


Peggio Di Niente

Bagnini

Inferno

Cronaca Nera E Musica Leggera

Line up

Davide “Divi” Autelitano – Voce, basso
Federico Dragogna – Chitarra, seconda voce
Michele Esposito – Batteria

Link Utili:

www.instagram.com/iministri 
www.facebook.com/iministri 
fidatevi.com

Ultimi Articoli

Articoli Correlati