Homeinterviste-recensionirecensioniRADIO DAYS - Recensione "Rave On!"

Articoli Correlati

RADIO DAYS – Recensione “Rave On!”

La band riesce a trasportare gli ascoltatori nel passato ma con una sferzata di modernità che rende il tutto attuale e mai banale

RADIO DAYS
Rave On!
Ammonia Records

Release Date: 21 Maggio 2021

Dopo aver pubblicato tre LP, due EP, due singoli in 7” e due split in 7” con due delle migliori powerpop band, Rubinoos e Paul Collins Beat, i Radio Days presentano il nuovo album “Rave On!” che si preannuncia esplosivo e ricco di sorprese.

Power-pop trio milanese sulla scena dal 2007 e attivi con la stessa formazione dal 2015, i Radio Days propongono un sound che intreccia le melodie in stile Beatles anni ’60 e l’energia punk degli anni ’70, in un mix perfettamente riuscito che colpirà anche gli scettici del genere.

In apertura “I Got a Love” fa da apripista per ciò che sarà l’intero album. L’ascoltatore viene catapultato già dalle prime note nelle atmosfere power-pop degli anni ’70 grazie al riff di chitarra molto catchy che fa da struttura all’intero brano e al ritornello sing along che non potrà che rimanere in testa per la sua semplicità ed energia.

“Lose Control” cambia un po’ i toni e fa trasparire il lato punk della band. Un brano che parla di quelle idee fisse che si incastrano in testa e non si riescono a scacciare nemmeno se ci si sforza, e sicuramente la melodia è perfetta a sottolineare il concetto. Un riff di chitarra incalzante che quasi ossessiona martellante, insistente, e molto potente.

“Till The End of The Night” con il suo ritmo sincopato e le sue armonizzazioni fa subito pensare ad Elvis Costello, ma anche ad atmosfere più anni ’60. Un brano che sicuramente ha la leggerezza iniziale dell’attesa di un amore che sta per tornare, ma al contempo anche la crescente carica data dall’assolo finale prima della fischiettata conclusione.

“What Is Life?” è un vero e proprio inno alla spensieratezza delle serate in cui si pensa solo a fare festa insieme, un inno all’euforia del ripensare al divertimento con gli amici e magari a quella perdita di controllo divertente che si ricorda con un po’ di imbarazzo e tante risate. I cori del brano creano quasi un muro di voci e si armonizzano in maniera eccellente avvolgendo l’ascoltatore e creando la giusta atmosfera di baldoria, facendo di questo brano il più giocoso e divertente dell’album.

In conclusione “Between The Lines” è una ballad che trasporta direttamente nelle atmosfere della psichedelia degli anni ’60, con reminiscenze di Beatles e Jefferson Airplane. Le strofe sussurrate lasciano poi spazio ad un ritornello esplosivo e distorto che quasi opprime per la sua ossessività ma che riflette perfettamente le atmosfere di quel periodo musicale e che conclude in maniera ottimale un album ricco di influenze come questo.

Con “Rave On!” i Radio Days offrono un quadro completo ed una visione perfetta di ciò che è il loro sound e stile. Un perfetto connubio tra le atmosfere del passato ma sempre con quel tocco di personale che non è mai privo di originalità o “già sentito”.

Il mescolarsi delle influenze e le atmosfere che i Radio Days riescono a creare fa di loro un power-pop trio che si ispira e riesce a trasportare gli ascoltatori nel passato, ma con una sferzata di modernità che rende il tutto attuale e mai banale.

Tracklist:

01. I Got a Love

02. Lose Control

03. Walk Alone

04. Running Around

05. Till The End of The Night

06. What Is Life?

07. Meltdown

08. No One to Blame

09. When I’m With You

10. Between The Lines

Line-Up:

Dario Persi – Vocals, Guitar

Mattia Baretta – Bass, Backing Vocals

Paco Orsi – Drums, Percussions

Other Artists: Gabriele Bernardi – Keyboards

Special Guest:

Kurt Baker – Vocals

Jorgen Westman – Vocals

Paul Collins – Backing Vocals

Morten Henriksen – Backing Vocals

Luca “Il Metius” Mattioli – Backing Vocals

Riccardo “Mera” Montagna – Backing Vocals

Link Utili:

www.radiodays.it 

 facebook.com/RadioDaysPowerpop 

 instagram.com/radio_days_powerpop

twitter.com/theradiodays

Ultimi Articoli

Articoli Correlati