Homeinterviste-recensionirecensioniFIVE QUARTERS - Recensione "Storie Nuove"

Articoli Correlati

FIVE QUARTERS – Recensione “Storie Nuove”

un album che racchiude in sé tutte le influenze ed il particolare sound della band, una vera esplosione di energia..

FIVE QUARTERS
Storie Nuove
Bagana – B District
Music
Release Date: 30 Aprile 2021

I giovanissimi Five Quarters presentano il primo full-lenght intitolato “Storie Nuove” e che arriva dopo due EP. In questo album i nostri portano delle interessanti novità rispetto alle precedenti release, ovvero i testi in italiano e il passaggio del chitarrista Tommaso Imperiali alla voce, che non fanno che personalizzare ulteriormente lo stile della band e metterne in risalto le peculiarità.

La opener “Non Dimenticare Chi Sei” catapulta da subito l’ascoltatore nel mondo dei Five Quarters, fatto di cori avvolgenti e atmosfere festose. Da subito è palpabile l’affiatamento ed il perfetto amalgamarsi di ogni strumento e di ogni membro della band e questo rende la traccia estremamente coinvolgente e fresca, arricchita anche dal testo che incoraggia a non cambiare mai per nessuno, a rimanere fedeli a sé stessi. “Ho Imparato di Più” abbassa un po’ i toni. Ascoltando il brano si ha l’idea che assomigli a una di quelle ballad di cantautorato italiano registrate in piccoli e polverosi studi un po’ malconci, ma pieni di emozioni e aneddoti da raccontare. Un pezzo che porta con sé tutta la magia e l’atmosfera del passato e che lascia l’ascoltatore con quel pizzico di malinconia nel cuore di posti mai visti ma che inconsciamente è come se si conoscessero.

“Quando Penso Che Fosse Ridicolo” è una riflessione molto sentita e accorata di chi “lavora con la musica” e che si trova ad avere nostalgia dei piccoli locali con poche persone ma tutte molto affiatate, al non sentire minimamente la stanchezza nonostante le ore piccole, ai sogni in grande e ai progetti, alle piccole cose che ora vengono date sempre più per scontate e che magari vengono accantonate. Un brano che fa riflettere e che invita a provare a vedere le cose da un’altra prospettiva e a godersi che le cose che sembrano “ridicole”.

Il tema del valore torna anche in “Tutto in Una Foto”, un brano che parla di serate spensierate in cui ciò che conta è soltanto divertirsi e le differenze di pensieri, stile, opinioni non si notano minimamente, passano in secondo piano. Quelle serate di cui ciò che resta è soltanto una foto, magari fuori fuoco e mossa, “uscita male”, ma che porta il ricordo di tutti i momenti belli unito alla nostalgia del volerli rivivere. Un pezzo tutto da ballare che è una piccola perla all’interno dell’album e che sicuramente rimarrà nella testa dell’ascoltatore.

La conclusiva “Dove Porti il Tuo Spettacolo” abbassa un po’ i toni e che, così come dice il testo, parla della fine dello spettacolo come la conclusione del viaggio che è stato questo album. Così come la fine di un concerto, anche questa canzone lascia addosso il dispiacere di qualcosa che finisce ma che si può continuare a far vivere con un po’ di fantasia, creando sempre storie nuove.

“Storie Nuove” è un biglietto da visita perfetto per la proposta musicale dei Five Quarters, un album che racchiude in sé tutte le influenze ed il particolare sound della band, una vera esplosione di energia.

Dal blues al funky, passando per il rock e anche un po’ di jazz, questo full-lenght vuole essere un invito a riflettere su quanto sia sottile il confine tra la realtà e la narrazione che se ne inventa, senza dimenticare che sognare in grande non costa niente.

Tracklist:

01. Non Dimenticare Chi Sei

02. Storie Nuove

03. Chiedo Troppo

04. Ho Imparato di Più

05. Prima di Tutto la Dignità

06. Quando Penso Che Fosse Ridicolo

07. Cuore D’oro

08. Tutto in Una Foto

09. Dove Porti il Tuo Spettacolo

Line-Up:

Tommaso Imperiali – Vocals, electric guitar, acoustic guitar Giovanni Elli – Electric guitar

Leonardo Ruggeri – Bass Riccardo Cappi – Drums, backing vocals Federico Gemignani – Keyboards, piano, backing vocals

Tommaso Roscio – Tenor sax Diego Albonico – Trumpet, backing vocals Simeon Caccia – Trombone, backing vocals

Guest Artist:

Flavio Settegrani – Harmonica in “Prima di Tutto la Dignità”

Link Utili:

www.facebook.com/5quarters

www.instagram.com/five_quarters

Ultimi Articoli

Articoli Correlati