HomenewsJoe Bonamassa: il video del nuovo singolo "Notches" dall'atteso nuovo album

Articoli Correlati

Joe Bonamassa: il video del nuovo singolo “Notches” dall’atteso nuovo album

Joe Bonamassa torna sulla scena con un nuovo singolo “Notches” dall’album “Time Clocks” in uscita il 15 Ottobre su Mascot Label Group, decisamente radicato nella tradizione rock a stelle e strisce e del singer-songwriter esperto che ad un certo punto della propria vita, sente la necessità raccontare la propria epopea.

Per la registrazione di “Notches”, Bonamassa è entrato in studio con i collaboratori di lunga data Kevin Shirley come produttore e manager/socio commerciale Roy Weisman come produttore esecutivo.

Il brano è stato mixato da Bob Clearmountain ed è stato scritto insieme a Charlie Starr. Registrato a New York City ai Germano Studios/The Hit Factory, la band comprende Steve Mackey (basso), Lachy Doley (piano), Bunna Lawrie (didgeridoo), Bobby Summerfield (percussioni), e Anton Fig (batteria e percussioni), insieme a Mahalia Barnes, Juanita Tippins e Prinnie Stevens ai cori.

«Agli inizi vivevo a New York e non me la passavo bene. Avevo una routine settimanale alla ricerca di poter suonare da qualche parte, avevo fame, in tutti i sensi. Il music business era impenetrabile, lontano da qualsiasi mia aspettativa … andavo avanti a burro di arachidi e spaghettini cinesi che prendevo alla bodega tra 83rd e Columbus Avenue..» Racconta Joe Bonamassa

Migliaia di concerti dopo ed una ventina di dischi nelle classifiche di mezzo mondo, Joe è oramai una celebrity della comunicazione con il suo radio show ed il podcast “Live From Nerdville” dove ospita nomi leggendari e nuovi del mondo del rock e della chitarra. 

In Italia, oltre a vari sold-out show tra Milano e Roma è anche spesso associato alla figura iconica del nostro amato Carlo Verdone nella sua veste di esperto musicale, che ne ha usato la musica in uno dei suoi film e spesso seguito in concerti in Italia e all’estero. 

La grafica del singolo è stata creata dal famoso artista grafico Hugh Syme.

jbonamassa.com

Ultimi Articoli

Articoli Correlati