Homeinterviste-recensionirecensioniVega - Recensione "Anarchy And Unity"

Articoli Correlati

Vega – Recensione “Anarchy And Unity”

Rimanendo fedeli al loro credo ancora una volta sfornano un cd dall’alto coefficiente adrenalinico dove non si avvertono mai cali di tensione

VEGA
Anarchy And Unity
Frontiers Music srl

Release date: 17 Settembre 2021

Gradito ritorno degli albionici Vega che, a distanza di poco più di un anno dal buon “Grit Your Teeth”, danno alla luce questo “Anarchy And Unity”. Nel corso dei loro due lustri di carriera il sound della band inglese si è certamente evoluto, cercando sempre di aggiungere una tinta hard in più da poter legare alle loro composizioni. Certo il “catchy” rimane sempre in primo piano ma sicuramente non è un demerito, anzi è un loro punto di forza insieme alle performance dal vivo. Rispetto al lavoro precedente la line-up ha subito due cambiamenti. Alla chitarra è subentrato l’ex Inglorious Billy Taylor e alla batteria adesso siede Pete Newdeck (batterista, cantante e produttore, già visto all’opera con Blood Red Saints, Eden’s Course, Paul DiAnno e tanti altri.)

Come accennato, il sound non subisce particolari cambiamenti, ma forse presentare ai loro fan le sonorità alle quale sono abituati non è una cattiva idea, anzi. La trascinante opener “Beatiful Lie” è il pezzo perfetto per aprire l’album. Grande lavoro delle chitarre e un refrain che ti si piazza nella testa al primo ascolto. Non da meno la seguente “Sooner Or Later” che con il suo ritmo farà impazzire di gioia gli estimatori della band. Il rallentamento del ritmo nel mezzo della canzone e la seguente esplosione danno garanzia che il pezzo dal vivo farà saltare il pubblico.

Ritmi più soft in “End Of The Fate” con il cantato di Nick Workman che passa con estrema disinvoltura dal soft all’hard. “Ain’t Who I Am” e “C’mon” somigliano molto alle ultime cose fatte dagli H.E.A.T. ma funzionano dannatamente bene, mentre “Welcome To Wherever” e “Had Enough” hanno quel magico potere di avvolgerti con linee melodiche talmente “ruffiane” che è impossibile non rimanerne affascinati. Più scorrono i pezzi (e in generale la loro discografia) e più pensiamo che se si fossero formati in una data imprecisata in mezzo agli anni ’80 adesso staremmo parlando di una band storica.

La potenza di “Bring The Riot” getta altra benzina sul fuoco alla maniera degli Eclipse. Il lavoro delle chitarre pur non brillando per particolari soluzioni stilistiche risulta sempre godibile, la sezione ritmica rimane sempre sul pezzo donando estrema dinamicità al suono dei Vega e le tastiere, onnipresenti, non risultano mai invasive o preponderanti. “Live For Me” è il connubio di queste loro peculiarità, in una power ballad di altri tempi dove il sentimento scaturisce da ogni singola nota. Il break sostenuto e il grande assolo ne fanno poi un piccolo gioiello. “Kneel To You” e “Glow” sprizzano 80’s, la prima come solo i primi Bon Jovi erano in grado di fare, la seconda con il suo puro hard rock melodico di matrice americana. “2Die4” ci regala l’ultima sferzata di melodia e potenza risultando la canzone dove i Vega sembra cerchino di uscire dai loro cliches.

“Anarchy Ad Unity” è l’ennesima conferma dei Vega. Rimanendo fedeli al loro credo ancora una volta sfornano un cd dall’alto coefficiente adrenalinico dove non si avvertono mai cali di tensione. Le canzoni si mantengono sempre su standard qualitativi molto alti pur difettando di una certa originalità di fondo. Il carisma e le capacità compositive comunque sopperiscono in maniera encomiabile rendendo le loro composizioni sempre estremamente godibili e divertenti. Se amate la band compratelo a scatola chiusa.

Tracklist:

Beautiful Lie
Sooner Or Later
End Of The Fade
Ain’t Who I Am
Welcome To Wherever
Bring The Riot
Live For Me
Kneel To You
Glow
C’mon
Had Enough
2Die4

Line Up:

Nick Workman – vocals

Tom Martin – bass

Pete Newdeck – drums

James Martin – keys

Billy Taylor – guitar

Marcus Thurston – guitar

Link Utili:

www.vegaofficial.co.uk | www.facebook.com/OFFICIALVEGA | www.instagram.com/vegauk | twitter.com/VegaOfficial

Ultimi Articoli

Articoli Correlati