20 luglio 2017- Un altro grave lutto colpisce il mondo della musica. Il cantante dei Linkin Park, Chester Bennington, si è suicidato.

 

Il corpo di Chester, è stato scoperto nella sua residenza privata di Palos Verdes Estates in California, dalla governante.

 

Il cantante aveva solo 41 anni, era sposato e aveva 6 figli avuti da due diverse relazioni. Tra i più grandi rappresentanti del genere nu metal, che coniuga il metal/rock con influenze hip hop, i Linkin Park avevano ottenuto grande successo mondiale con il disco “Hybrid Theory”, seguito da “Meteora”.

 

La sua morte concide proprio in quello che sarebbe stato il 53° compleanno di Chris Cornell e, Chester gli era molto vicino, e anche lui come l’amico si è impiccato, utilizzando una cintura annodata alla porta della camera da letto. Bennington era considerato uno di famiglia dai Cornell, era anche il padrino del figlio undicenne, Chris.

 

Accanto al corpo di Chester, è stata trovata una bottiglia mezza vuota di liquore. Non ha lasciato alcun messaggio che potesse spiegare il suo gesto.

Facebook Comments