QUIET RIOT

Road Rage

Frontiers Music s.r.l.

Release date: 4 Agosto 2017

 

La frase soprastante sintetizza molto bene il pensiero di chi scrive e ha ascoltato “Road Rage”, tredicesimo album dei Quiet Riot, gruppo formatosi a Los angeles nel 1975. Il fatto è che, già una band che non vede tra i suoi componenti, nessuno di coloro che la ha  fatto nascere, puzza come la testa del pesce, poi, aldilà dell’aver perso per la solita overdose da rock style, la meravigliosa ugola di Kevin DuBrow, l’idea di andare a prendere James Durbin, il nuovo cantante, da uno di quei programmi musicali, fatto di gare e competizioni irrorati di ignoranza, è stata la ciliegina sulla torta.

 

Il risultato? Un album “rock” che se definissi “onesto” sarei disonesto. “Can’t Get Enough” e “Freak Flag” sono “carine”, niente da dire, ma il resto è qualcosa di già sentito miliardi di volte e sfortunatamente non dai Quiet Riot. Il problema è che del suono dei Quiet Riot non c’è niente, anzi, per alcuni versi sembra di sentire il più delle volte la band di Chris Robinson, i Black Crowes, niente di male, ma voi siete i Riot e non scomodo nessun santo dal paradiso.

 

“Renegades” non dispiacerebbe, “Shame” è tremenda, inascoltabile, la senti, o almeno ti sforzi di provarci e la faccia assume un’espressione tra l’inebetito e l’incredulo. Un plauso, l’unico che meritata questo album, va a “The Road”, ballad che avrei visto tranquillamente sulle corde di quel mostro di bravura di Ted Poley’.

 

Non riesco più neanche ad infierire e già ci sono andato giù pesante. Non posso certamente consigliarlo e aldilà dei fan che vogliono avere tutto di questa o quella band, difficilmente lo comprerà qualcun altro. Cambiate cantante e registro sin dal prossimo album, voi siete quelli di “Metal Health”, fatelo per la vostra storia.

 

 

Tracklist:

01. Can’t Get Enough

02. Getaway

03. Roll This Joint

04. Freak Flag

05. Wasted

06. Still Wild

07. Make a Way

08. Renegades

09. The Road

10. Shame

11. Knock Em Down

 

Line up:

Frankie Banali (batteria)

Alex Grossi (chitarra)

Chuck Wright (basso)

James Durbin (voce)

 

 

Link:

quietriot.band

facebook.com/quietriot

twitter.com/quietriot

 

 

 

witter.com/quietriot

Facebook Comments
2