Naso insanguinato, vero atteggiamento da duro. Era questa l’immagine di Andrew W.K. a cui tutti quanti noi siamo legati, a quel famoso album “I Get Wet” del 2001, disco che fece conoscere l’artista americano in tutto il globo.

 

A distanza di circa otto anni, Andrew W.K., il celebre compositore torna a far parlare di sé e spiazza la propria fanbase rompendo il silenzio grazie all’annuncio dell’arrivo di un nuovo album, la cui uscita è prevista per il 2 marzo 2018 per la Sony Music; inoltre, l’artista ha da poco intrapreso il suo “The Party Never Dies Tour”, una nuova tranche americana partita la notte scorsa da Minneapolis che attraverserà la maggior parte degli Stati Uniti e vedrà a gran richiesta W.K. e la sua band esibirsi anche in alcuni show che si terranno a San Francisco, Boston e Chicago.

 

Il tour britannico, precedentemente annunciato sui canali del cantante, è stato invece posticipato ad aprile 2018, i biglietti precedentemente acquistati per il tour che si sarebbe dovuto tenere a novembre saranno ancora validi per le nuove date o, in alternativa, potranno essere rimborsati presso il punto vendita in cui si sono acquistati i ticket.

Facebook Comments