Cosa si nasconde veramente dietro una canzone? Cosa porta un artista a svelare i suoi più intimi segreti? È una domanda, questa, a cui potremmo fornire molteplici risposte, anche se, spesso e volentieri, si sa, sono proprio le esperienze personali o quelle che colpiscono profondamente l’animo umano che spingono una persona a voler approfondire una determinata situazione o, addirittura, raccontarla con parole e musica. È  questo il caso dei Metallica: la celebre band los angelina ha voluto raccontare un episodio che ha toccato molto da vicino la band, a tal punto da spingere James Hetfield a scrivere dell’accaduto e narrarlo in “Here Comes Revenge”. Il brano, infatti, è nato in seguito alla prematura scomparsa di una giovanissima fan del combo americano, venuta a mancare in un tragico incidente automobilistico. Hetfield racconta così la sua testimonianza:

 

“C’era una nostra fan e ho cercato di mettermi nei suoi panni. C’era una coppia che si è presentata a molti dei nostri concerti e hanno iniziato a conoscere i Metallica perché la loro figlia era una nostra grande fan, è stata travolta da un autista ubriaco. Questa cosa mi ha colpito profondamente. È  positivo il modo in cui i genitori siano riusciti a trovare un contatto con la figlia. Questo punto di contatto sono i Metallica, è la musica che lei adorava. Non si sono fatti trasportare dalla rabbia o dal dolore, ho cercato di mettermi nei loro panni e ho capito che la vendetta, seppur sia molto forte, non porta alcuna soddisfazione, non dà sollievo.”

Di seguito il video del brano.

Facebook Comments