POWERMAN 5000

New Wave

Pavement Entertainment

Release 27 Ottobre 2017

 

 

Una nuova ondata di potenza per i Powerman 5000, capitanati dall’inesauribile Spider One che, dopo 13 anni di carriera, 10 Album e lineup rimaneggiate negli anni, ci propone la sua ultima fatica con “New Wave”. Il fratellino di Rob Zombie imprime l’ennesimo marchio di famiglia su di un album molto controverso e ricco di spunti artistici. La vocazione della famiglia Cummings è l’Industral Metal che in questo caso subisce varie contaminazioni che vanno dal RockRap al Digital Dubbing per un’alchimia sonora intrigante.

 

 

Un sunto delle caratteristiche della nuova linea artistica di Spider One viene offerta in “Footsteps and Voices”: riff Industrial di supporto alla strofa in leggero rap, amalgamati da suoni digitali. Una più essenziale “Hostage”, veloce e cruda, assume il canonico taglio sonoro della band, a cavallo tra Marilyn Manson ed il fratellone Rob Zombie. Prima release offerta in anteprima tramite anche il video è l’intrigante “Sid Vicious in a Dress”, ottima song dal corposo tiro e tributo al bassista dei Sex Pistols, icona della sregolatezza. I Powerman 5000 richiamano un’altra icona musicale, capostipite del genere New Wave, David Bowie, buon’anima. I richiami alle migliori hit dello scomparso sono palpabili in “David Fucking Bowie”, ove accenti vocali e vere e proprie coverizzazioni dei brani mitici del Duca Bianco vengono assemblati in un unico brano-tributo.

 

 

“Cult Leader” è un richiamo al Punk Rock dei Sex Pistols e della loro God Save The Queen, tutto seguendo una linea sonora fottutamente goliardica e stuzzicante; “No White Flags” sembra la trasposizione di “Behind Blue Eyes” nella versione dei Limp Bizkit. Protagonista il comparto vocale supportato da semplici parti di chitarra, tastiere a riempire i momenti di alto pathos e qualche accento di batteria, tutto minimale per un grande brano. Una scossa di brutalità nuda e cruda arriva con la breve “Thank God” che, in poco più di un minuto, da una svegliata energica alla tracklist, facendo da ottimo intro a “Die On Your Feet” che riporta allo standard Powerman 5000, potenza totale senza contegno. Parte vocale aggressiva, ritmica incalzante e sonorità moderne. Copione similare per “Get a Life” salvo per la cadenza in mid tempo che offre una “solennità” maggiore, tipica del Reverendo Manson. Una chiusura in chiave elektro dai chiari richiami al mitico Billy Idol grazie a “Run For Your Life”, brano fresco e sbarazzino.

 

 

Spider One riesce sempre a creare album che convincono e che apportano qualche novità. In questo caso, in realtà, in “New Wave” vi sono dei flashback a grandi hit del passato proiettate in un futuro prossimo, processate nella “catena di montaggio musicale” della Powerman 5000, marchio dalle inconfondibili sonorità, che non danno tutto questo slancio innovativo seppur l’album abbia un buono spessore.

 

 

Tracklist:

Footsteps and Voices

Hostage

Sid Vicious in a Dress

David Fucking Bowie

Cult Leader

No White Flags

Thank God

Die On Your Feet

Get A Life

Run For Your Life

 

Lineup:

Spider One: Vocals
Ryan Hernandez: Guitar
Ty Oliver: Guitar
Murv Douglas: Bass
DJ Rattan: Drums

 

Contacts:

WebSite Facebook Twitter Instagram

Facebook Comments