PINK CREAM 69

Headstrong

Frontiers Music Srl

Release date: 10 novembre 2017

 

 

Della nostra benamata e floreale Musica sappiamo già tutto: delle sue infinite sfumature, del suo magico tocco che a volte ci fa sognare, commuovere e che a volte ci trascina dentro a un vortice di esaltazione totale, ma soprattutto, che fa le veci di un fantastico elisir di lunga vita; e tra la band che ne hanno brindato il portentoso effetto ci sono anche i rockers tedeschi griffati hard & heavy Pink Cream 69, che pubblicando il dodicesimo lavoro “Headstrong” festeggiano 30 anni di onorata carriera.

 

Un album che presenta dieci tracce dove echeggia l’eco altisonante degli insostituibili eighties, e che il frontman inglese David Readman (voce anche del progetto Almanac ) li esalta allo stato di grazia.

 

Le danze si aprono con l’adrenalina heavy di “We Bow To None”, che non solo indossa le doppie vesti di opener e singolo, ma fa anche da sponda alle altre due tracce in stile metal quali “No More Fear” e “Path Of Destiny”.

 

Puntuale, suggestivo e magnificamente inarrestabile arriva un filotto ‘class rock’ di altri tempi, guidato dagli altri due singoli-video “Man Of Sorrow” e “Walls Come Down”, e ai quali si uniscono in perfetta sintonia “Unite And Divide” (che richiama i migliori Jaded Heart), “Bloodsucker” e “Whistleblower”; un quintetto che ci riporta in un’epoca suggestiva quanto mai doma e che, ancora oggi, da respiro a un clima di sano e libero godimento sonoro.

 

Come da buona tradizione il contorno melodico non manca di adornare accuratamente ogni traccia, così come non mancano i sempre attesi appuntamenti con le ballad e che arrivano puntuali con lo sfondo acustico di “Vagrant Of The Night”, ben arricchita da un solo intenso e graffiante, e il lato accattivante della corposa e ruffiana “The Other Man”; perché i Pink Cream 69 sanno colpire con trasparente dinamicità, ma con anima cristallina riescono ad arrivare anche dritti al cuore.

 

E non c’è modo migliore di festeggiare un traguardo così festante se non quello di abbinare all’album (prodotto tra l’altro dal bassista Dennis Ward) un esclusivo bonus live, che contiene nove tracce tra le più rappresentative del combo di Karlsruhe, e registrate nel 2013 durante la performance live tenuta a Ludwigsburg.

 

 

 

Tracklist

Studio Album

1. We Bow To None

2. Walls Come Down

3. Unite And Divide

4. No More Fear

5. Man Of Sorrow

6. Path Of Destiny

7. Vagrant Of The Night

8. Bloodsucker

9. Whistleblower

10. The Other Man

 

Bonus Live Album (Recorded In Ludwigsburg 2013)

1. Special

2. Talk To The Moon

3. Break The Silence

4. Do You Like It Like That

5. The Spirit

6. Livin’ My Life For You

7. Wasted Years

8. Welcome The Night

9. Shame

 

 

Line up

David Readman – vocals

Alfred Koffler – guitars

Uwe Reitenauer – guitars

Dennis Ward – bass

Chris Schmidt – drums

 

 

Link

www.pinkcream69.de  www.facebook.com/PinkCream69Official