SWEET & LYNCH

Unified

Frontiers Music

Release date: 10 novembre 2017

 

 

SWEET & LYNCH è una band fondata dal cantante e chitarrista Michael Sweet (Stryper) e dal chitarrista George Lynch (Lynch Mob, KXM, ex-Dokken). A “Unified”, seguito del debutto del 2015 “Only To Rise”, partecipano anche il bassista James Lomenzo (ex Megadeth, White Lion, Black Label Society) ed il batterista Brian Tichy (ex-The Dead Daisies, ex-Whitesnake, ex-Foreigners ed ex di un sacco di altre band e progetti).

 

I due fondatori mettono al servizio della band tutta la loro esperienza e qualità, ed avvalendosi di cotanti collaboratori sfornano un prodotto di tutto rispetto nell’ambito in cui si colloca, e cioè quell’hard rock melodico, altresì detto AOR, di cui i nostri sono indiscussi campioni.

 

Lungo le undici tracce spiccano infatti le performance vocali di Sweet, qualche volta forse un po’ troppo enfatiche, corroborate da robusti cori che richiamano spesso le armonie vocali dei Queen e qualche volta sfiorano l’impostazione tipica dell’epic Metal. Anche Lynch svolge un ottimo lavoro, senza mai strafare, ma inserendo sempre, in assolo e partiture, un tocco misurato ma personale.

 

Il brano che esemplifica quanto sopra è “Walk”, seconda track in scaletta ed una delle migliori del lotto, di cui è stato appena rilasciato un video, che con il suo mid-tempo dall’andamento quasi funk esalta anche il contributo della sezione ritmica Lomenzo/Tychi, sempre efficace ma mai ridondante lungo tutto lo svolgimento del programma.

 

Ognuno potrà trovare i propri brani preferiti tra gli undici che compongono la tracklist, che mette in vetrina tutto il campionario possibile dell’hard rock melodico, con un paio di songs dall’andamento più veloce e (moderatamente) aggressivo (l’opener “Promised Land “, “Heart of Fire”), altre che sono i classici AOR mid-tempos cantabili (“Unified”, “Better Man”, “Live to Die”), e infine anche qualche slow ai confini con la ballata (“Afterlife”, “Tried and True”, o anche “Bridge of Broken Lies”, in cui Lynch svolge al meglio il proprio compito di chitarrista deluxe).

 

“Unified” è in definitiva un album di genere, che pur senza portare particolari innovazioni al tema svolto, apporta il suo solido contributo alla perpetuazione dell’ hard rock/AOR più classico, e che costituisce un ascolto assolutamente consigliato per tutti gli aficionados del genere.

 

 

Tracklist:

1. Promised Land

2. Walk

3. Afterlife

4. Make Your Mark

5. Tried And true

6. Unified

7. Find Your Way

8. Heart Of Fire

9. Bridge Of Broken Lies

10. Better Man

11. Live To Die

 

 

 

Line Up:

Michael Sweet – Lead Vocals, Guitars

George Lynch – Lead Guitars

James Lomenzo – Bass

Brian Tichy – Drums

 

 

S&L LINKS:

Official WebsiteFacebookTwitter