PRIMAL FEAR

Best of Fear

Frontiers Music s.r.l.

Release date: 10 Novembre 2017

 

 

 

Vent’anni fa vedeva la luce il progetto Primal Fear per mano di Mat Sinner e Ralph Scheepers, tutto perché Ralph non entrò nei Judas Priest, fù la fortuna di un gruppo che dopo quattro lustri è ancora sulla breccia e ci regala il suo secondo greatest hits, “Best of Fear”, un disco doppio con ventisette brani, con ben tre inediti e una cover, festeggiando così i dieci anni sotto l’egida della magnificente Frontiers Music.

 

 

L’intro strumentale nuova di zecca “Area 16” apre le danze per quella che è un’esplosione di power metal teutonico, il tutto coadiuvato dall’inserimento di una terza ascia Tom Naumann e l’inserimento di Francesco Jovino dietro le pelli. La cover degli Heart “If Looks Could Kill” vede in grande spolvero Scheepers, ma sulla sua voce non ci sono mai stati dubbi di sorta e anche i nuovi brani, “Predator” e “Thrill of Speed”, sono permeati da quelle atmosfere piene di feeling e forza che solo il combo tedesco riesce a rilasciare sia su disco che in sede live.

 

“In Metal We Trust”, “The End is Near”, “King for a Day”, sono i cavalli di battaglia delle più recenti produzioni della band e impreziosiscono la prima parte del “best of”, mentre nella seconda parte troviamo i duetti con Liv Kristine in “Born With a Broken Heart” e con Simone Simons degli Epica in “Every Time It Rains”. La lenta e sognante “The Sky is Burning”, la dimostrazione di forza di “We Walk Without Fear”, il tutto retto da una produzione assurdamente perfetta.

 

Parliamo di una band che non lascia niente al caso e, forte di una presenza scenica devastante e di una tecnica fuori dal comune, riesce sempre nell’intento di smuovere anche l’ascoltatore meno sensibile a certe sonorità epiche o talvolta considerate vintage.

 

A questo punto non resta che aspettare il nuovo full lenght e nuove entusiasmanti performance live, perché è li che l’anima dei Primal Fear esce fuori, si realizza in tutta la sua strabordante potenza e classe cristallina. In attesa, lasciamoci tramortire dall’ennesima dimostrazione di forza senza intermediari. Primal Fear sugli scudi per l’ennesima volta!

 

 

Tracklist:

CD1

01. Area 16

02. Predator

03. If Looks Could Kill

04. Thrill of Speed

05. The End is Near

06. Strike

07. Sign of Fear

08. In Metal We Trust

09. When Death Comes Knocking

10. Six Times Dead

11. Angels of Mercy

12. Unbreakable

13. Riding the Eagle

14. Rulebreaker

15. King for a Day

16. Bad Guys Wear Black

 

CD2

01. Every Time It Rains (feat. Simone Simons)

02. We Walk Without Fear

03. Fighting the Darkness (long version)

04. Hands of Time

05. One Night in December

06. The Sky is Burning

07. Where Angels Die

08. Black Rain

09. Born With a Broken heart (feat. Liv Kristine remix)

10. Born Again

11. The Man (That I Don’t Know)

 

 

Line up:

Ralph Scheepers (voce)

Mat Sinner (basso)

Tom Nauman (chitarra)

Alex Beyrodt (chitarra)

Magnus karlsson (chitarra, tastiere)

Francesco Jovino (batteria)

 

 Official Website –  Facebook