Il leader dei Suicidal Tendencies affronta il pettegolezzo secondo cui la band non avrebbe pubblicato altri album e, fortunatamente, smentisce tutto.

 

“Stanno tutti mentendo” dichiara Mike Muir. Questa notizia infondata si baserebbe infatti su un’errata interpretazione delle parole del cantante, che prontamente rettifica: “Ciò che intendevo dire era che ci piacerebbe pubblicare un disco che, qualora fosse l’ultimo, ci renderebbe estremamente fieri. Non puoi sapere cosa accadrà da qui a 10 anni, perché il tempo passa in fretta e proprio per questo volevamo produrre un ottimo album”.

 

Muir rassicura inoltre i fan circa il futuro della band, spiegando che non solo a breve verrà rilasciato un Ep “dalla forte valenza politica”(che originariamente sarebbe dovuto uscire prima di “World Gone Mad”), ma che i Suicidal Tendencies stanno lavorando su del nuovo materiale e non vedono l’ora di mettersi all’opera.

 

“World Gone Mad”, uscito nel settembre del 2016, è anche il primo disco della band che vede Dave Lombardo alla batteria. Circa le future attività della band, lo stesso Lombardo ha affermato: “Sento che Mike ha ancora molta creatività e molta energia da dare prima di gettare la spugna. Penso che dovremmo andare avanti e spero accetterà. Io non smetterò di chiedergli di registrare e di motivarlo. Non c’è ragione di fermarsi, dobbiamo continuare a registrare e dobbiamo continuare a creare; è ciò che facciamo per vivere”.

 

Buone notizie insomma per tutti i fan della band californiana, che sembra non avere minimamente intenzione di fermarsi.