FIVE FINGER DEATH PUNCH

A Decade Of Destruction: Greatest Hits Compilation

Eleven Seven

Release date: 1 Decembre 2017

 

 

Il patriottico quintetto tutto Stars and Stripes offre un LP in periodo pre natalizio che è il miglior regalo che un fan potesse aspettarsi. I Five Finger Death Punch fanno una selection dei loro migliori brani di sempre, mettendo in apertura due inediti, la dirompente e devastante “Trouble”, promo single dell’album, e la cover “Gone Away” che della paternità degli Offspring mantiene solo il testo ma che è fottutamente fantastica. L’effetto dato è esattamente analogo a quanto i Limp Bizkit fecero riproponendo Behind Blue Eyes degli The Who, un brano da antologia del Rock.

 

A seguire troviamo la collaborazione con Rob Halford, indiscusso frontman dei Judas Priest, che duetta vocalmente con Ivan Moody nella celeberrima “Lift Me Up” ed a seguire si spazia dalla granitica “Wash It All Away” dell’ultimo ulbum inedito ‘Got Your Six’ a brani dei primissimi album. Lo scorrere della tracklist annovera varie cover riproposte dalla band come “Bad Company” della omonima band, passando per “The House of The Rising Sun” degli The Animals. Gran parte dei 16 diamanti raccolti ed incastonati nella raccolta appartengono alle più recenti produzioni seppur i flashback al passato, come ad esempio “Until and Over It”, “Far From Home” e “The Bleeding”, sono pietre miliari che fanno accapponare la pelle, specialmente negli show live, quindi assolutamente non trascurabili.

 

Durante lo scorrere inarrestabile e travolgente della tracklist non mancano assolutamente dei rallentamenti per riprendere fiato e che danno quel pathos emozionale che tocca l’anima ed il cuore. Brani come “Remember Everything” o “Coming Down” rendono appieno il concetto ma inesorabilmente portano verso la fine del Cd con enorme dispiacere ed è a quel punto che il fan accanito preme il tasto Repeat sul proprio dispositivo proprio come se non ci fosse un domani per ripercorrere tutto il fantastico viaggio all’infinito.

 

Non poteva esserci modo migliore in assoluto per offrire il più prezioso dei regali ai propri fan, modo più azzeccato per convincere i “mezzi fan” a diventarlo del tutto e strategia perfetta per attrarre gli scettici che ancora non hanno colto lo spessore del quintetto Five Finger Death Punch. Sicuramente la miglior produzione e selection di fine 2017.

 

 

TrackList:

Trouble (new song)

Gone Away (The Offspring cover) (new song)

Lift Me Up (feat. Rob Halford- JudasPriest; The Wrong Side of Heaven and the Righteous Side of Hell, Vol. 1)

Wash It All Away (Got Your Six)

Bad Company (Bad company cover)(War Is The Answer)

Under and Over It (American Capitalist)

Wrong Side of Heaven (The Wrong Side of Heaven and the Righteous Side of Hell, Vol. 1)
House of the Rising Sun (The Animals cover)(The Wrong Side of Heaven and the Righteous Side of Hell, Vol. 2)
I Apologize (Got Your Six)
The Bleeding (The Way Of The Fist)
Jeckyll and Hide (Got Your Six)
Remember Everything (American Capitalist)
Coming Down (American Capitalist)
My Nemesis (Got Your Six)
Battle Born (The Wrong Side of Heaven and the Righteous Side of Hell, Vol. 2)
Far From Home (War Is the Answer)

Lineup:

Ivan Moody – voce

Zoltan Bathory – chitarra

Jason Hook – chitarra

Chris Kael – basso

Jeremy Spencer – batteria

 

Contacts:

Official WebSiteOfficial Facebook PageOfficial Instagram Page  – Official YouTube Channel Official Twitter