Neil Harris, il chitarrista fondatore del gruppo punk britannico Sham 69, è morto ieri all’età di 63 anni. Da tempo Neil Harris era malato di cancro.

 

Fondati nel 1975 da Jimmy Pursey, si sono sciolti nel 1979 per poi riformarsi in due band con lo stesso nome, una capitanata dal fondatore Jimmy Pursey che usa il nome “Sham 69 Original 1977 line-up” e l’altra con l’ex chitarrista Tim V che usa il nome “Sham 69 with Tim V”, Neil militava nella seconda, infatti è stato Tim V a dare la notizia sulla sua pagina Facebook. Questo il messaggio:

 

“È con grande tristezza che dobbiamo annunciare che il fondatore e chitarrista degli SHAM 69 Neil Harris è scomparso. Neil che è rientrato nel gruppo nel 2011 è tristemente scomparso nel sonno, nell’ora mattutina di domenica mattina. Neil aveva coraggiosamente combattuto il cancro per diversi mesi e sebbene la sua battaglia fosse continua, ha purtroppo perso questa battaglia. È tranquillizzante sapere che Neil è andato a dormire, ma a questo punto vorremmo che tutti voi mostraste il vostro rispetto per lui e la sua famiglia in questo momento.”

 

 

Uno dei loro brani di maggior successo è “If The Kids Are United” arrivato fino al n° 9 della classifica UK nel 1978, la canzone divenne un inno Skinhead.

Facebook Comments