REVERTIGO

Revertigo

Frontiers Music srl

Release date: 23 Febbraio 2018

 

 

I Revertigo sono il nuovo progetto costituito dal chitarrista dei Treat, Anders Wikstrom e Mats Leven, cantante dall’ugola graffiante, che ha prestato le sue doti a band come Candlemass, At Vance, Treat, Yngwie Malmsteen e soprattutto allo splendido debutto degli Swedish Erotica. Il duo cementa la trentennale amicizia con un disco dalle sonorità volutamente retrò, ma con un occhio ben puntato sulle nuove sonorità provenienti dalla scandinavia. A completare la band troviamo Thomas Broman, famoso per i suoi lavori con Electric Boys, Great King Rat e Michael Schenker.

 

“Revertigo” è un album molto particolare. L’abbondanza dei mid-tempo alternati a brani più tirati rischia di disorientare l’ascoltatore nei primi ascolti. L’opener “Hoodwinked” ne è l’esempio calzante. Certo la chitarra di Anders in puro stile Treat è immediatamente riconoscibile, così come l’utilizzo dei cori. Questo però non influisce molto su un pezzo che anche dopo ripetuti passaggi non lascia nulla di speciale. Di tutt’altra risma “Sailing Shoes”, piccolo gioiello di hard rock melodico che da il meglio nello scintillante refrain. Echi dei Gotthard più sostenuti con “Symphony Of Fallen Angels” (anche se la ritmica si rifà parzialmente alla prima song) e del Gary Hughes più epico in “The Cause” (specialmente per le tastiere in primo piano). “Gate Of The Gods” e “Joan Of Arc” sono tra i migliori pezzi, grazie al ritmo più sostenuto e all’azzeccata struttura dei cori. Mentre “False Flag” e “Luciferian Break Up” ci deliziano con una chitarra tagliente (specie la prima con un azzeccato stacco tra bridge, ritornello e assolo). “Unobtainium” è un lento abbastanza trascurabile, forse un po’ troppo monotono nel suo evolversi. “Break Away” mette un po’ di carne al fuoco con il suo incedere alla Eclipse/H.e.a.t., colpendo nel segno. La finale “In Revertigo” è forse la canzone più moderna. L’utilizzo di filtri e effetti sulla voce va ad enfatizzare la sonorità cupe e pesanti, rendendola quantomeno interessante.

 

Nel complesso i Revertigo superano la prova, riuscendo a proporre un disco che, sebbene non sia la quintessenza dell’originalità, risulta godibile anche dopo ripetuti ascolti. Quello che forse emerge maggiormente è la sensazione che “Revertigo” sia più destinato ai collezionisti, essendo tutto tranne che mainstream. Se amate i Treat e l’old hard rock made in Sweden dategli una possibilità.

 

 

Track List

01 Hoodwinked

02 Sailing Stones

03 Symphony Of Fallen Angels

04 The Cause

05 Gate Of The Gods

06 False Flag

07 Unobtainium

08 Luciferian Break Up

09 Joan Of Arc

10 Break Away

11 In Revertigo

 

 

Line up:

Mats Levén– Lead Vocals, Guitars, Keyboards

Anders Wikstrom – Guitars, Bass, Keyboards

Thomas Broman – Drums

 

 

Link:

www.facebook.com/ReVertigoOfficial

www.instagram.com/ReVertigoofficial

Facebook Comments
3