FM

Atomic Generation

Frontiers Music Srl

Release date: 30 marzo 2018

 

 

Quando si sorseggia un bicchiere di vino rosso invecchiato al punto giusto, ne godiamo un ottimo effetto paradisiaco; lo stesso risultato che si ottiene ascoltando il nuovo album della evergreen band degli FM, che torna più tonica che mai con l’undicesimo lavoro da studio “Atomic Generation”.

 

Il titolo fa pensare a quella voglia esplicita di continuare a esserci, e che conferma lo splendido stato di forma del frontman Steve Overland e del suo vincente poker di compagni protagonisti di una fantastica avventura, che si racconta attraverso undici tracce di quello che da sempre è il loro rock raffinato, garbato e aoreggiante.

 

Con “Atomic Generation” il quintetto britannico è riuscito a superare l’ottimo e consueto status compositivo (migliore anche del precedente “Heroes And Villains” pubblicato nel 2015), con l’asticella che si alza grazie a gioiellini ancora più preziosi, e dove il rock a melodie aoreggianti presenta lampi di avvincente modernità; tra le gemme che si legano ai tempi odierni c’è l’opener e singolo-video “Black Magic”, che cattura col suo rock pulsante dall’irresistibile effetto immediato; non sono da meno gli atri due estratti che rispondono ai titoli della suadente e ruffiana “Playing Tricks On Me” (affiancata anch’essa da un video a stelle vintage), e dell’armoniosa e accattivante “Make The Best Of What You Got”.

 

A fare elettrizzante compagnia all’opener ci sono le inebrianti sonorità di “In It Fot The Money” e “Stronger”, mentre un rock più brioso da slancio ad altre due potenziali hit radio: la piacevole “Too Much Of A Good Thing” e lo stile revival di “Follow Your Heart”, dove la strofa rievoca l’inconfondibile pop-fusion dei Chicago.

 

Il secondo e rimanente quartetto è dedicato in special modo ai cuori innamorati, che fanno della musica la loro passionale e inestimabile colonna sonora, che per l’occasione si fa ricca della fresca armonia di “Killed By Love” e “Golden Days”, della ballad a raggi solari “Do You Love Me Enough” e della romanticità acustica di “Love Is The Low”, che vanta cori dai vocalizzi corposi e una chitarra dai suggestivi tocchi blues; doveroso aggiungere altresì che lo sfoggio si amplifica fino a rivestire l’intero lavoro, autentico testimonial di una Generazione Atomica senza tempo.

 

Possiamo altresì aggiungere che vino rosso e musica rappresentano quel connubio che si fa preferire in ogni occasione, e l’eterna band a denominazione FM fa da perfetta, rockeggiante e melodiosa atmosfera.

 

Non può esserci conclusione più doverosa se non quella di ricordare che l’album è disponibile nei formati cd, digitale e vinile nero, che è stato registrato da Scott Ralph presso i Coal House Studios a Staffordshire e i West3 Productions di Londra, mentre il mixing è stato affidato alle sapienti mani di Jeff Knowler.

 

 

Tracklist

1. Black Magic

2. Too Much Of A Good Thing

3. Killed By Love

4. In It For The Money

5. Golden Days

6. Playing Tricks On Me

7. Make The Best Of What You Got

8. Follow Your Heart

9. Do You Love Me Enough

10. Stronger

11. Love Is The Law

 

 

Line up

Steve Overland – vocals & guitar

Jim Kirkpatrick – guitars

Jem Davis – keyboards

Merv Goldsworthy – bass

Pete Jupp – drums

 

Additional musicians

Scott Ralph – horns on “Playing Tricks On Me”

Chris Cliff – cello on “Follow Your Heart”

 

 

Link

www.fmofficial.com

www.facebook.com/FMofficial

www.twitter.com/FMofficial

Facebook Comments
4.5