GO DOWN RECORDS in collaborazione con ONSTAGE e PETECUTA MEDIA MUSIC presentano sabato 28 Aprile: HIGH REEPER (U.S.A.) –opening act I GIARDINI DI CHERNOBYL (ITA)

 

Dopo aver vinto il 1° posto alle selezioni SANREMO ROCK Marche (e andranno nelle finali nazioni che si terranno dal 5 al 7 giugno, finalissima il 8 giugno), la band alternative rock anconetana I GIARDINI DI CHERNOBYL è pronta per un altro live importante – il 28 aprile suoneranno in apertura alla band americana HIGH REEPER, all’Onstage!

 

Offerta speciale birra Menabrea – Dalle 23 alle 24 – Birra piccola 1.50 euro

 

HIGH REEPER

L’album si fa subito apprezzare per un sound massicciamente influenzato da gruppi quali Black Sabbath eSaint Vitus con sonorità che si muovono con disinvoltura dallo stoner al doom. Tra i pezzi più interessanti segnaliamo “Chrome Hammer” e “Reeper Deadly Reeper” dove al suono graffiante si aggiunge un’esecuzione vocale altrettanto rabbiosa, mentre in “Weed & Speed” (complice anche il titolo) le sonorità si fanno più oscure e sinuose. Pagina Facebook: www.facebook.com/HIGHREEPER

 

I GIARDINI DI CHERNOBYL

Band alternative rock italiana che nasce nel Febbraio del 2014. Dopo pochi mesi dalla sua formazione, iniziano le registrazioni del loro primo album con Giulio Ragno Favero (bassista e produttore de Il Teatro degli Orrori ) preso lo studio di registrazione Lignum Studio a Padova.

Il 4 marzo 2015 è la data di esordio del loro primo album, intitolato “Cella Zero”, per l’etichetta Zeta Factory, suscitando subito l’interesse di stampa e addetti del settore, oltre che l’interesse di Dennis Sanders, noto performer americano che è stato il bassista dei Black Light Burns (progetto solista di Wes Borland, chitarrista dei Limp Bizkit ), supporter live per band come Deftones e Crosses (band capitanate da Chino Moreno), e attuale leader della band Spirit in the Room, che ha dichiarato pubblicamente: “Grande produzione. Canzoni belle pesanti, con grandi chitarre, stile Deftones… Mi ricordano anche le sonorità di My Bloody Valentine e Helmet. Molto bello”.

 

Cristina Scabbia, voce femminile dei Lacuna Coil, ha dichiarato in una video intervista, di tenere d’occhio la band, definendola “una tra le più interessanti del nuovo panorama rock indipendente”.

 

Ad Ottobre 2016 la band presenta un nuovo EP, intitolato “Magnetica”, che è una raccolta di 5 brani registrati tra il 2013 e il 2014,e sono brani composti dal cantante/chitarrista Emanuele Caporaletti, prima della formazione ufficiale della band.

La band, viene scelta dalla redazione di Classic Rock Italia, e assegna loro il primo posto come migliore band emergente del mese di Dicembre 2016.

Nel Settembre 2017, I Giardini di Chernobyl hanno fatto un altro passo in avanti, lavorando alle registrazioni del nuovo album, con il produttore Marco Trentacoste, noto produttore italiano, che ha prodotto e suonato con artisti del calibro di: Le Vibrazioni, Deasonika, Delta V, Rezophonic, Malfunk, e ha inoltre collaborato con molti altri artisti nazionali ed internazionali, tra cui i Lacuna Coil, KMFDM, Hooverphonic, Jaz Coleman dei Killing Joke e Josh Freese (batterista di A Perfect Circle, Guns N’ Roses, Nine Inch Nails, Slash). Le registrazioni del nuovo album sono state prodotte nel studio di registrazione Officine Meccaniche di Mauro Pagani (PFM),a Milano, dove sono passati artisti come Muse, Franz Ferdinand, Bluvertigo, Afterhours, Negramaro e molti altri. Pagina Facebook: www.facebook.com/igiardinidichernobyl

 

 

In collaborazione con Beatrice Petecuta – PETECUTA MEDIA MUSIC Pagina Facebook: www.facebook.com/petecutamediamusic

 

EVENTO UFFICIALE: www.facebook.com/events

Facebook Comments