Il 18 maggio, a un anno esatto dalla tragica scomparsa di Chris Cornell, uscirà per Chinaski Edizioni A un anno dalla sua scomparsa esce per Chinaski Edizioni “Chris Cornell la vita e la musica dell’ultimo martire del grunge”, la prima biografia al mondo sull’immortale musicista di Seattle.

 

In questa accurata biografia, lo scrittore Episch Porzioni tratteggia la vita turbolenta e la grande musica dell’ultimo martire del grunge: Chris Cornell.

 

Nato a Seattle nel 1964, un’infanzia difficile alle spalle, Chris si è affermato come una delle voci più rappresentative della sua generazione raggiungendo il successo planetario con i Soungarden, con cui ha venduto oltre 10 milioni di dischi. Successivamente è stato cantante degli Audioslave, e ha portato avanti una fortunata carriera solista, prima di suicidarsi a Detroit dopo un concerto.

 

Amato dai puristi della musica pesante per la sua ugola cartavetrata, Chris ha vissuto un’esistenza certamente complicata ma mai banale.

Maledetto dagli eccessi, dalla perdita prematura di tanti cari, dal disagio esistenziale e da pesanti problemi legati alla depressione da un lato, benedetto dal talento, dal successo, da una famiglia felice e dalla stima di amici e colleghi dall’altro, Cornell si è di certo guadagnato un posto di rilievo nell’olimpo del rock n’roll.

 

 

A proposito dell’autore: Epìsch Porzioni, classe ’73, mangia pane e musica. Ha pubblicato, fra i tanti libri: Kiss and Lick, Il Caso Cobain, Lo Spettro – prima biografia autorizzata del rapper Fabri Fibra – e Rock is Dead (scritto con F.T. Sandman), da cui è tratto l’omonimo programma radiofonico in onda su Radio Popolare. Al mondo chiede di essere amato, ma da distante.

 

 

www.chinaski-edizioni.com

Facebook Comments