“Salvami da me Stesso” è l’autobiografia di Brian ‘Head’ Welch, chitarrista e fondatore dei Korn, arrivata finalmente in Italia grazie a Chinaski Edizioni. Dalla pubblicazione di “Salvami da me Stesso” negli Stati Uniti (2007), sono passati undici anni e Brian ‘Head’ Welch ha scritto altri due libri, e come sappiamo ben tutti è rientrato da tempo nei Korn e, prossimamente uscirà anche un film/documentario dal titolo “Loud Krazy Love” che racconta della sua vita.

 

Ma entriamo nel vivo di questa incredibile lettura. “Salvami da me Stesso” è un libro da leggere assolutamente: è intenso e coinvolgente. Non è un semplice libro, è entrare nella vita privata -oscura e passata – di Brian “Head” Welch messa nero su bianco. Si comincia dall’infanzia alla passione per la chitarra, a come è nato il soprannome “Head”, di come ha conosciuto i membri dei  Korn e come si sono formati, con anneddoti davvero interessanti. Racconta di ciò che accadeva spesso quando erano in tour tra droghe, abusi e sessualità che hanno pervaso la sua vita e quelle dei suoi compagni di band. Lo stile di vita di un tempo è messo a nudo in questo libro e ci accompagna, pagina dopo pagina, in quella che sarà la strada all’insegna dell’eccesso. Scrive delle sue dipendenze da alcol, metanfetamine e altre droghe, dei problemi di depressione, della nasciata della figlia, dello stile di vita che lo stava devastando e che ha scelto di lasciarsi alle spalle, lasciando i Korn e di come la fede in Dio l’ha salvato ritrovando la felicità nelle cose semplici della vita, smettendo di bere e di fare uso di droghe.

 

Leggere “Salvami da me Stesso” fa riflettere e, dopo le tante perdite di artisti che si sono suicidati a causa dei problemi di depressione, questa lettura aiuta a capire alcune cose che molti sottovalutano. Brian “Head” Welch ha vissuto ciò che molti chiamerebbero una vita fantastica: guadagnando milioni di dollari, viaggiando per il mondo con la sua band. Un ragazzino che sognava di poter suonare in una band e diventa il chitarrista e membro fondatore dei Korn, una delle più grandi band nu metal della scena musicale degli anni ’90. L’avere tutto può a volte diventare una ‘condanna’ quando si hanno problemi di autostima, rabbia, e quella fragilità emotiva che annienta la parte razionale.

 

Un libro che appasionerà tanti fan dei Korn e non solo che ancora non hanno avuto modo di leggere “Salvami da Me Stesso”, perchè quando si sarà ‘consumata’ l’ultimissima riga sarà come conoscere l’uomo Brian “Head” Welch, non il musicista famoso, ma l’uomo che, con questa coraggiosa storia della sua vita intima, senza rispiarmarsi nei dettagli più scottanti, aiuterà anche i più critici a capire il suo percorso di vita religioso.

 

“Salvami da me stesso. Come ho trovato Dio, lasciato i Korn, dato un calcio alle droghe e vissuto per raccontare la mia storia”, è un libro appassionante dalla prima all’ultima pagina.

 

 

Titolo: Salvami Da Me Stesso
Autore: Brian “Head” Welch
Traduzione: Elisa Rinaldi & Angela Facchini
Pagine: 203
Casa Editrice: Chinaski Edizioni

www.chinaski-edizioni.com

www.brianheadwelch.net

www.facebook.com/brianheadwelch

twitter.com/brianheadwelch

www.instagram.com/brianheadwelch

Facebook Comments