MAURO PINA

L’ho Scritto Io

Autoproduzione

 

 

Sfogliare le pagine di un libro autobiografico di un musicista significa entusiasmarsi leggendo ogni passo tra canzoni e palchi, ma è altrettanto esaltante scorrere anche il booklet di un disco, che nello specifico riguarda il nuovo lavoro di Mauro Pina intitolato “L’ho Scritto Io”.

 

Ci troviamo di fronte a un album che tocca da vicino sia il lato umano che musicale del cantautore polistrumentista, con undici tracce pop/soft rock a sfaccettature latino-americane e che descrivono tre diverse fasi della vita dell’artista comasco, opportunamente rappresentate dai suoi alter-ego quali bambino/ragazzo/uomo; un ricco sommario che riassume un viaggio nel tempo cadenzato da note sobrie e calienti.

 

Partenza a colpi di sole con l’opener “Sei Fantastico”, non solo perché si tratta di un brano a raggi catchy, vanta anche la splendida particolarità di ospitare Rosalinda Celentano che, assieme a Mauro Pina (oltre alla verace complicità di un pianoforte), sfoggiano uno spiccato duetto anglo/italiano; il tutto godibile grazie anche a un video dall’elegante tocco mondano.

 

Dopo un inizio che non bada a sorprese il percorso si fa ulteriormente magico, grazie a sonorità dal variopinto incanto e con tonalità che accendono il tocco medievale della brillante “La Risposta”, lo swing della scanzonata “Credi In Te”, il ritmo bossanova della poetica “Un Cuore Di Colori”, l’aria briosa della funkeggiante “L’uragano”, l’effetto dance della loquace “My Path” e l’anima country di “Can Be Really So”, che promuove una chitarra dall’elettrizzante richiamo a ‘Stop The Rock’ degli Apollo 440.

 

Anche le ballad si presentano con uno stile suggestivo quanto interessante, favorendo un signorile quartetto vintage che si lusinga dello sfondo a tratti nostalgico di “Inconfondibile”, ben supportato dalle leggiadre sonorità di Sergio Caputo, dell’emotiva “Ora Basta” che rinfresca gli anni d’oro di Adriano Celentano, dell’emozionale effetto Lucio Battisti di “Momenti” e della trasparente “What Can I Do”, che ha nella sua semplicità l’impatto più toccante; fermo restando che meritano menzione anche la versione inglese di “Sei Fantastico” e i due remix “Credi In Te”, realizzato da Dantrak, e “L’uragano” effettuato da Paola Peroni: tre bonus track che impreziosiscono un album che brilla di luce a più colori.

 

Un sostanziale spaccato di vita raccontato attraverso un folcloristico collage musicale, che dà forma a un’intensa, ricercata e personale colonna sonora; un convincente e onesto risultato che Mauro Pina, con questo “L’ho Scritto Io”, ha raggiunto con ferma caparbietà e merito professionale.

 

 

Tracklist

1. Sei Fantastico (feat. Rosita Celentano)

2. La Risposta

3. Credi In Te

4. Ora Basta

5. Momenti

6. Un Cuore Di Colori

7. L’Uragano

8. Inconfondibile

9. What Can I Do

10. Can Be Really So

11. My Path

12. What Do You Want (english version of ‘Sei Fantastico’) [bonus track]

13. L’Uragano (remix by Paola Peroni) [bonus track]

14. Credi In Te (remix by Dantrak) [bonus track]

 

Link

www.mauro-pina.com

www.facebook.com/mauropinasinger

www.instagram.com/mauropinasinger

Facebook Comments