Una vita da icona del rock. Come pochi altri, anzi: forse come nessun altro. Già, perché forse nessuno ha saputo indossare i panni del rocker duro e puro, nel bene e ovviamente nel male, come Mick Jagger. Che oggi compie 75 anni e, date le circostanze, lo fa in splendida forma.

 

Sulla cresta dell’onda, come l’abbiamo sempre conosciuto, in barba al tempo che passa e a chi crede che la musica rock sia soltanto roba da giovani. Provate a chiederlo al buon Mick e al sodale Keith Richards, con i quali i rapporti sono sempre stati di fratellanza prima ancora che di amicizia, con le difficoltà e gli scazzi che tutto ciò comporta.

 

A tre quarti di secolo, che cosa si può dire del frontman dei Rolling Stones? Molte cose, in effetti, e da numerose angolazioni. Quella scelta da Stampaprint Srl per la infografica realizzata per l’occasione è in primis musicale: dentro ci sono tutti gli album (anche quelli solisti, che pochi ricordano) e le canzoni più celebri, verrebbe da dire immortali. Ma ci sono anche aneddoti, notizie, curiosità che vanno a completare il quadro di una personalità talmente rilevante e sotto i riflettori da essere proprio per questo motivo sfuggente e difficile da decifrare. Qui si parla soprattutto di musica, cioè dell’ambito che ci compete, e spulciando nella sterminata discografia dei Rolling Stones si potranno trovare molti motivi di spunto e anche qualche informazione che avevamo dimenticato. Più che dell’uomo, qui si parla dell’artista e di tutto ciò che ha fatto in oltre cinquant’anni di onoratissima carriera.

 

Oggi Mick Jagger ne fa settantacinque e non possiamo fare altro che inchinarci di fronte a una persona senza la quale il panorama musicale odierno sarebbe con ogni probabilità molto diverso da come lo conosciamo (in peggio, ovviamente). E allora non ci resta che farti tanti auguri, eterno Mick!

Facebook Comments