BE THE WOLF

Empress

Scarlet Records

Release date: 19 Ottobre 2018

 

 

Correva il recente anno 2011 quando il trio torinese Be The Wolf si affacciava alla ribalta delle sonorità del modern hard rock. Oggi danno vita ad “Empress”, un album di 10 tracce molto attuali e di facilissimo piglio grazie ed una miscela di Heavy Metal, influenze AOR, riff melodici, ottime parti vocali e un’ispirazione grandi band classiche come Scorpions, Skid Row, Judas Priest e Kiss.

 

L’avvio di una moto custom ed un treno ritmico devastante dà il via a “Burn Me Out” che rimanda immediatamente alle caratteristiche sonorità dei Pop Evil seppur con un taglio più deciso. La chitarra di Federico Mondelli (ascia anche dei Frozen Crown) è affilata come una lametta e con la Top Track “Action” imprime il decisivo marchio di fabbrica: una canzone fortemente proiettata all’utenza radiofonica e che rimarrà stampata nei neuroni per parecchio.

 

Un bel tempo filante anche quello dettato da “Stallone” dove la performance vocale è di tutto rilievo seppur il brano si discosti dalla mainline orientandosi più verso il “pop”. Leggermente più incazzata “Thousand Years” dalla spiccata melodicità e con un bel cantato fresco che riporta alla spensieratezza estiva.

 

Si riprende a pieni giri con “You’re My Demon Tonight”, canzone andante e ben strutturata che viene subito incalzata dal ritmo spedito di “All Days I Missed” che richiama un pochino le sonorità dello stile dei The Winery Dogs. Una bella marcetta quella che caratterizza “Move It” che potrebbe benissimo impersonare la colonna sonora di un tour in una metropoli come New York mentre con “Here and Now” si torna ad un sound più deciso e marcato che esplode in una altra best track dell’album, ”Trigger Discipline”. Una bel main riff “pieno” e “legnoso” con una parte vocale ben spinta e coinvolgente, song che potrebbe candidarsi come colonna sonora delle più spericolate evoluzioni in snowboard.

 

La chiusura è affidata a “Jungle Julia II”, brano che si scosta lievemente dai precedenti e che ha il sapore di quei brani che in un film come The Avengers potrebbe essere utilizzato per i titoli di coda.

 

Il terzetto torinese ha palle da vendere e lo ha dimostrato con questa loro ultima produzione “Empress”. Un sound di nuova generazione, evoluzione dei canoni del passato ma adattato ai giorni nostri con una formula vincente. Piacerà sicuramente a tutti per via del sound fresco ed intraprendente e fortemente orientato alla riproduzione radiofonica.

 

 

TrackList:

Burn Me Out

Action

Stallone

Thousand Years

You’re My Demon Tonight

All Days I Missed

Move It

Here and Now

Trigger Discipline

Jungle Julia II

 

Lineup:

Federico Mondelli – vocals and guitar

Marco Verdone – bass

Paul Canetti – drums

 

Link:

Facebook Page

Facebook Comments
4