GODSMACK sono costretti a posticipare il previsto tour europeo a causa dell’inaspetata morte del figlio del chitarrista Tony Rambola. Di seguito il comunicato del cantante chitarrista Sully Erna a nome della band:

 

“Con immensa tristezza e a nome di tutta la band e specialmente a nome del nostro chitarrista Tony e di sua moglie Sue sto scrivendo questo messaggio ai fan per informare che Tony e la sua famiglia hanno avuto la perdita che nessun genitore dovrebbe mai affrontare.


Joe Fay, il figlio di Tony e Sue, è venuto a mancare la scorsa settimana all’età di 34 anni. Era uno dei più gentili e umili ragazzi che abbia mai conosciuto. E prima di tutto era un FAN. Come tutti voi. Ha vissuto il successo dei Godsmack attraverso il padre. Era sempre contento di stare con e ci mancherà tantissimo. Stiamo aspettando più notizie riguardo a ciò che è accaduto, vi chiediamo umilmente di rispettare la privacy di Tony e della sua famiglia. Confidiamo nella vostra pazienza e nelle vostre preghiere e supporto in questo periodo così difficile. E ve lo prometto, torneremo più forti che mai a inizio 2019″

 

Il tour europeo sarebbe dovuto cominciare il 29 ottobre a Stoccolma e concludersi il 29 novembre a Sofia. Queste date saranno recuperate a inizio 2019, i dettagli verranno annunciati a breve

 

Posticipata quindi anche la data italiana prevista il 18 novembre ai Magazzini Generali di Milano.

Facebook Comments