Gli SWMRS annunciano la pubblicazione dell’atteso nuovo album “Berkeley’s On Fire”, in uscita il 15 febbraio su etichetta Fueled By Ramen.

 

Presentato durante un’esclusiva intervista con BBC Radio 1, il nuovo singolo “April In Houston” è ora disponibile in streaming e download. Disponibile il video ufficiale, diretto da Marki Becker, sorella dei frontman Cole e Max, e da Jarod Taber. Chi effettuerà il pre-order dell’album riceverà in instant download il singolo “April In Houston” e la title track Berkeley’s On Fire.

 

Determinati a lasciare il segno nella scena rock internazionale, gli SWMRS hanno dedicato oltre due mesi alla realizzazione di “Berkeley’s On Fire”, collaborando con il produttore Rich Costey (MUSE, Death Cab for Cutie). Ispirato in egual misura da The Breeders, Rage Against The Machine e De La Soul, il quartetto di Oakland (California) ha creato un album dalle molte sfumature, indicativo di una generazione condizionata dallo streaming. Gli SWMRScreano musica allo stesso modo in cui ne usufruiscono, passando agilmente dal pop rock al rock, dall’emo punk al power pop.

 

“Scrivendo queste canzoni eravamo consapevoli del nostro ruolo nel creare una via di fuga dall’inarrestabile ciclo negativo dei media”, ha commentato il co-frontman Cole Becker“È uno strano periodo storico per essere giovani; la nostra generazione conosce la dualità del sentirsi una forza inarrestabile prima e un naufrago alla deriva subito dopo. Le nuove canzoni documentano tutto questo, uno stato d’animo che abbiamo osservato da vicino, in prima persona e in tutto coloro con i quali abbiamo condiviso la nostra musica negli ultimi anni”.

 

Gli SWMRS celebreranno la pubblicazione di “Berkeley’s On Fire” con un tour Europeo che inizierà il 23 febbraio a Barcellona e si concluderà il 16 marzo a Londra. Unica data italiana: il 25 febbraio al Santeria Social Club di Milano (info QUI).

 

Determinati a lasciare il segno nella scena rock internazionale, gli SWMRS hanno dedicato oltre due mesi alla realizzazione di “Berkeley’s On Fire”, collaborando con il produttore Rich Costey (MUSE, Death Cab for Cutie). Ispirato in egual misura da The Breeders, Rage Against The Machine e De La Soul, il quartetto di Oakland (California) ha creato un album dalle molte sfumature, indicativo di una generazione condizionata dallo streaming. Gli SWMRScreano musica allo stesso modo in cui ne usufruiscono, passando agilmente dal pop rock al rock, dall’emo punk al power pop.

 

“Scrivendo queste canzoni eravamo consapevoli del nostro ruolo nel creare una via di fuga dall’inarrestabile ciclo negativo dei media”, ha commentato il co-frontman Cole Becker“È uno strano periodo storico per essere giovani; la nostra generazione conosce la dualità del sentirsi una forza inarrestabile prima e un naufrago alla deriva subito dopo. Le nuove canzoni documentano tutto questo, uno stato d’animo che abbiamo osservato da vicino, in prima persona e in tutto coloro con i quali abbiamo condiviso la nostra musica negli ultimi anni”.

 

Gli SWMRS celebreranno la pubblicazione di “Berkeley’s On Fire” con un tour Europeo che inizierà il 23 febbraio a Barcellona e si concluderà il 16 marzo a Londra. Unica data italiana: il 25 febbraio al Santeria Social Club di Milano (info Live Nation Italia).

 

Gli SWMRS sono: Cole Becker (voce/chitarra), Max Becker (voce/chitarra), Joey Armstrong (batteria) e Seb Mueller (basso)

 

“Berkeley’s On Fire” Tracklist:

lnk.to/SWMRSberkeleysonfire

 01. Berkeley’s On Fire

02. Too Much Coffee

03. Trashbag Baby

04. Lose Lose Lose

05. April In Houston

06. Lonely Ghosts

07. IKEA Date

08. Hellboy

09. Bad Allergies

10. Steve Got Robbed

 

Gli SWMRS hanno debuttato nel 2016 con l’album Drive North”, inizialmente pubblicato tramite la loro etichetta Uncool Records e successivamente riedito da Fueled By Ramen (Twenty One Pilots, Panic! At The Disco, Paramore). Gli SWMRS hanno trascorso gli ultimi anni in tour, dividendo il palco con band come FIDLAR, Wavves, Blink 182, Green Day e All Time Low.

Seguili qui:

swmrs.com

www.facebook.com/SWMRS

www.instagram.com/swmrs

twitter.com/swmrs

www.youtube.com/swmrs

Facebook Comments