Una fredda serata di dicembre fa da sfondo a questo live all’insegna del Viking e del Folk nella nebbiosa Bologna. La fila è già lunga non appena ci rechiamo sul posto, tutti in attesa di entrare per guadagnarsi il posto nelle prime file ed avere la visuale migliore. Il piccolo locale, l’Alchemica Club, è già gremito di gente non appena entriamo e si respira un’aria festaiola, persone vestite da pirati con Jolly Roger sulle spalle e bandane in testa. Il locale continua a riempirsi per il live, secondo sold-out in Italia, che vede protagonisti gli Skálmöld ad accompagnare i noti Alestorm in queste scorribande in giro per l’Italia ed all’estero.

 

Puntualissimi alle 20 approdano sul palco gli islandesi Skálmöld che da subito mandano in subbuglio il pubblico che già ha riempito il locale. Senza alcun preambolo inizia lo show che vede da subito i presenti caricati: in alto le corna e partono i cori. Nessuna presentazione per questa band che da anni è entrata nei cuori degli spettatori che inneggiano e fanno cori per tutta la durata del live, supportando ed innalzando l’energia che già la band sprigiona ad ogni pezzo. Un’esplosione di energia che pervade tutto il locale, riff possenti e voci profonde, cori incalzanti e una presenza scenica che certo non si dimentica fanno di questa band una vera e propria potenza su tutti i fronti, ed il pubblico lo dimostra a gran voce incitando ed innalzando le braccia. Insomma, una carica esplosiva!

 

Un rapido cambio di palco e ugualmente puntuali arrivano sul palco i tanto attesi Alestorm ed è proprio ora che i suddetti astanti vestiti da pirati, con tricorni, spade e bandiere diventano quasi i protagonisti della serata integrandosi perfettamente con lo scenario che la band crea. In un’esplosione di grida, inizia lo spettacolo! Partono spontaneamente dal pubblico delle vogate marinaresche, inneggiate dagli immancabili cori che i presenti cantano a gran voce per incitare al massimo la band, estremamente coinvolgente. Purtroppo il poco spazio a disposizione non ha permesso agli Alestorm di poter portare la tanto amata paperella di gomma gigante, ma non ha certo impedito ai nostri di fare un grandioso show, aiutati dall’ottima acustica e giochi di luci.

 

Dall’inizio alla fine non si smette mai di ballare e saltare, non c’è un attimo in cui ci si possa stancare di questa band così carica e trascinante che non cala mai il tiro; adrenalina pura! L’immancabile hit “Fucked With An Anchor” chiude questa adrenalinica serata, il pubblico alza il dito medio e canta insieme alla band. Serata TOP!

Facebook Comments