Un nuovo documentario incentrato sulla vita di Chris Cornell, il frontman dei Soundgarden e Audioslave, morto purtroppo il 18 maggio del 2017 dopo uno concerto a Detroit (la sua morte è stata archiviata come suicidio), è in lavorazione e sarà prodotto dalla vedova di Cornell, Vicky, insieme alla società di produzione Film 45 dell’attore Brad Pitt, amico di lunga data del musicista, Peter Berg.

 

Un rappresentante della famiglia di Cornell ha confermato che un documentario  è in lavorazione ma non ha fornito ulteriori dettagli.

 

Chris Cornell ha ricevuto 16 nomination ai Grammy durante la sua carriera. Ha vinto priemi come miglior performance metal per “Spoonman” e miglior performance hard rock per “Black Hole Sun”, entrambi con i suoi compagni di band Soundgarden e, proprio lo scorso fine settimana, un onore postumo per la migliore performance rock, con il brano “When Bad Does Good”.

Facebook Comments