I Greta Van Fleet annunciano che causa di una grave infezione respiratoria che ha colpito il cantante Josh Kiszka, sono costretti a cancellare le restanti date del tour e di conseguenza anche lo show italiano che si sarebbe dovuto tenere il 24 febbraio all’Alcatraz – andato sold-out ormai da tempo –  che è stato rimandato al 24 novembre 2019.

I biglietti già acquistati rimarranno validi per la data di Novembre

Termini e condizioni di rimborso su ticketone.it.

Rimane confermata la data del 10 luglio al Bologna Sonic Park.

 

Questo il comunicato della band:

 

“Purtroppo abbiamo delle cattive notizie circa i nostri show dal 22 febbraio al 17 marzo 2019. Dobbiamo posticiparli all’autunno. Un anno e mezzo costantemente in tour sono stati sia rinvigorenti che estenuanti. Josh [Kiszka, cantante] ha un’infezione alle vie aeree superiori da cui non è ancora riuscito a guarire. Il suo medico gli ha consigliato di riposare, l’unico modo per poter guarire completamente. Ora la band ha bisogno di riequilibrarsi sia fisicamente che mentalmente. Piuttosto che continuare a tenere concerti e far peggiorare questa situazione, abbiamo preferito prendere una pausa e darvi il massimo quando ci rivedremo di nuovo. I biglietti per gli show previsti per il prossimo mese rimangono validi per le date posticipate all’autunno, non dovete fare altro che tenerli da parte. I rimborsi saranno possibili presso i punti vendita dove li avete presi, nel caso in cui non possiate venire alle date autunnali. Siamo veramente dispiaciuti e speriamo possiate capire la nostra dolorosa decisione. Sarà una soddisfazione quando potremo finalmente tornare a suonare e in forma. Di seguito le nuove date. Per quelle città di cui ancora non vedete la nuova data, stiamo aspettando la disponibilità delle location e ve le comunicheremo entro domani. Ogni show verrà recuperato, è una promessa. Grazie infinite per la vostra pazienza.
Con affetto

Greta Van Fleet”

Facebook Comments