TNT

Encore Live in Milan

Frontiers Music

Release date: 22 Marzo 2019

 

 

Correva il 30 aprile 2017, si esattamente 2 anni, quando al Frontiers Rock Festival di Milano (Live di Trezzo sull’Adda per la precisione) si è assistito alla più voluta reunion per tutti gli amanti dell’Hard Rock scandinavo. La voce di Tony Harnell insieme alla mitica chitarra di Ronnie LeTekro hanno dato emozioni indimenticabile e che hanno fatto venire la pelle d’oca anche alle ultime file del pubblico.

 

Dopo la reunion del 2016 la band ha voluto offrire un dovuto regalo ai propri fan e nell’occasione del Festival ha deciso di registrare il top del top della loro immensa carriera attingendo dalle Hit senza tempo presenti in album come “Knights Of The New Thunder”, “Intuition”, “Tell No Tales” e “My Religion”. Perle di infinito valore che sono state messe su di un vassoio d’argento dando estasi senza misura ai padiglioni auricolari dei presenti.

 

Si parte con “Give Me The Sign” per scaldare tendini, voce ed impianto perché con “As Far As The Eye Can See”  (potete guardare il video qui) tutto deve essere perfettamente pronto per catapultarci in una dimensione mistica e isolata dalla contemporaneità. Sono passati 30 anni ma nulla è cambiato, le emozioni suscitate sono esattamente quelle dell’esordio e per la band sembra che il tempo si sia fermato: non una sbavatura, non un calo vocale, tutto fottutamente fantastico come una volta.

 

Si spazia da un album all’altro senza alcun problema ed ecco infatti passare da “She Needs Me”, tratto dal più recente “My Religion” (2004), a “Desperate Night” di “Tell No Tales” (1987). Coriacei ed impeccabili sotto ogni punto di vista coinvolgono il pubblico in una loro classica Ballad come “Invisible Noise” -di cui è disponibile il video – subito seguita da “Child’s Play”, continuando l’alternanza tra le produzioni “recenti” e quelle più datate.

 

Uno dei momenti più attesi non tarda a concretizzarsi: il momento assolo come se non ci fosse un domani di Ronni LeTekro. Supportato da tutta la band spazia per i riff più significativi e peri più funambolici assoli mai suonati per 7 minuti che trascorrono molto in fretta, forse troppo.

 

Giunti al giro di boa delle 15 Best Song Of Ever si riparte con “Forever Shine On” subito seguita da “Northern Lights”. L’effetto è quello di un vagone delle montagne russe che piano piano sale verso il punto più alto del binario , lentamente, proprio come le note dalla sensoriale Ballad. D’ora in avanti si mollano tutti i freni ed a capofitto si affrontano brani del calibro di “Tonight I’m Falling” ed “Intuition”, breve recupero di fiato con “Seven Seas” e di nuovo giù a senza paura con “Listen To Your Heart”, “10,000 Lovers” e “Everyone’s A Star”.

 

Quando vengono proposti dei live come questo succedono due cose: chi c’era rivive momenti magici e chi non ha assistito allo show si mangia le mani per non esserci stato. Sicuramente il meglio di tutte le produzioni pubblicate dalla band riproposte in un contesto accattivante e di eccellente livello: un MasterPiece da avere assolutamente.

 

 

Tracklist

Give Me A Sign

As Far As The Eye Can See

She Needs Me

Desperate Night

Invisible Noise

Child’s Play

Ironnic (Ronni Solo)

Forever Shine On

Northern Lights

Tonight I’m Falling

Intuition

Seven Seas

Listen To Your Heart

10,000 Lovers

Everyone’s A Star

 

 

Lineup:

Ronni Le Tekro (guitar/backingvocal)

Tony Harnell (vocal)

Diesel Dahl (drums)

Roger Gilton (keyboards/backing vocal)

Ove Husemoen(bass/backing)

 

Link

Official WebSite

Official Facebook Page

Facebook Comments