In seguito ai due tour europei (con Angra, Operation: Mindcrime e Kobra And The Lotus) nel 2018 per la promozione del terzo album, “The Invisible”, i Ravenscry si affidano nuovamente al produttore svedese Roberto Laghi (In Flames, Diablo Swing Orchestra, Hardcore Superstar) per le registrazioni del nuovo disco, che si stanno svolgendo presso i Timetrack Studios con il supporto di Dario Ravelli della Suonovivo Recording Services (Folkstone, Davide Van De Sfroos, Pinguini Tattici Nucleari, Hyperion) e presso il Ravenstudio, di proprietà della band.

 

Sono i Ravenscry stessi a dichiarare: “Questo sarà il nostro album più aggressivo e diretto in assoluto. L’arrivo di Federico Schiavoni in formazione ci ha spinti alla ricerca di un sound ancora più tagliente ed incisivo, che ci piace molto e non vediamo l’ora di farvi sentire!”

 

Attualmente non si conosce ancora una data d’uscita precisa, in quanto la cantante Giulia Stefani, come sicuramente i fan più accaniti già sapranno, ha di recente rivelato di essere in dolce attesa.

 

 

FACEBOOK | TWITTER | INSTAGRAM | YOUTUBE

Facebook Comments