CRAZY LIXX

Forever Wild

Frontiers Music

Release date: 17 Maggio 2019

 

 

I capelloni svedesi di Malmo tornano con il loro sesto album a conferma che la consistenza dei Crazy Lixx  è concreta e non un fuoco di paglia, attestandosi tra le capostipiti nordiche. Sempre selvatici , proprio come il titolo “Forever Wild”, nel loro canonico sound Sleaze/Glam Hard Rock trascinante e capitanati dalla ruvida e coinvolgente voce di Danny Rexon che sa scaldare immediatamente gli animi della folla.

 

L’avvio in pompa magna viene dato da “Wicked” con una fiera pienezza sonora di elevato impatto che però si affievolisce un po’ scivolando verso un Hard AOR non proprio appartenente al repertorio che la band ha fatto conoscere seppur una reprise la si abbia grazie all’assolo bello consistente. Finalmente, dopo un avvio un po’ claudicante si torna alla reale pasta dei Crazy Lixx! “Break Out” è la loro vera essenza sonora e di stile: svelta, incalzante, riffaggio non troppo articolato ma efficace e cantato coinvolgente. Con “Silent Thunder” si tiene alta la qualità a ritmo di un bel basso pieno e fiero affiancato da un corale ritornello, un po’ vintage ma molto gradevole e ricco. Il binomio Olsson / Lundgren spacca sull’assolo!

 

I due alfieri a sei corde sfoderano un avvio strepitoso con “(She’s Wearing) Yesterday’s Face” che assume poi i classici connotati delle song prodotte dalla band. “Eagle” sembra uscita da una capsula del passato quando Bon Jovi e Richie Sambora sembravano degli Dei scesi in terra. Il brano è una Mid-Tempo scandita dalla linea di basso e rullante ma la consistenza generale non è così travolgente.

 

Altro intro ad effetto lo offre “Terminal Velocity” con la quale si ritorna al sound principale della tracklist per un ottimo brano sotto il piano melodico e strutturale. Altro brano che sposta asse temporale a qualche decennio fa è “It’s You” che sposa i canoni dell’Hard Aor come “Wicked” dandoci una nuova prospettiva compositiva della band. Tastiere e suoni morbidi per un brano che si potrebbe usare come inno di una calda estate vista la spiccata coralità alla quale si presta.

 

Chiaramente la Ballad tutta cioccolato e cuoricini non poteva mancare ed ecco “Love Don’t Live Here Anymore”, con la sua vena di leggera tristezza e struggenza. Dopo questo leggero innalzamento glicemico si torna ad un riffaggio più aggressivo con “Weekend Lover” che però si porta una leggera vena vintage Aor. Il ritornello, come spesso si sente nelle produzione targate Crazy Lixx, è il punto forte del brano e questo è esattamente un esempio chiarissimo di tale dettaglio.

 

La chiusura viene affidata alla Title Track “Never Die (Forever Wild)” che chiude in gran tripudio la tracklist seppur dando un nuovo aspetto alle sonorità proposte dalla band. Il cambio di velocità presente sul finale riporta ai padiglioni auricolari l’accelerazione che i Queen imprimono in “Show Must Go On”, forse frutto dell’influenza della recente uscita cinematografica del film documentario.

 

Qualcuno sostiene che la band con la loro ultima fatica ha alzato l’asticella delle loro produzioni seppur, in realtà appare più una battuta d’arresto. Sicuramente la maturazione artistica ha portato a deviare dalle produzioni della prima metà della discografia che sicuramente aveva una maggiore impronta di stile proprio.

 

Nei brani più morbidi si sente la mano sapiente di Chris Laney che però pare aver spostato un pochino l’alchimia base della band dando una bella accelerata sui fraseggi degli assolo ma spingendo andando verso una nuova vena un po’ meno Sleaze/Glam che tanto la caratterizzava e piaceva.

 

Il consiglio è quello di ascoltarlo dando le proprie valutazioni, tenendo presente che la differenza con le precedenti produzioni, specialmente quelle degli esordi, è abbastanza sensibile.

 

Non resta di vederli live in occasione del Metalitalia.com Festival 2019, evento che si terrà nei giorni 1 e 2 giugno al Live Music Club di Trezzo sull’Adda (MI). La band suonerà domenica 2 giugno.  

 

 

 

Tracklist

Wicked

Break Out

Silent Thunder

(She’s Wearing) Yesterday’s Face

Eagle

Terminal Velocity

It’s You

Love Don’t Live Here Anymore

Weekend Lover

Never Die (Forever Wild)

 

Lineup

Danny Rexon – voce, chitarra

Joèl Cirera – percussioni, cori

Jens Sjöholm – basso, cori

Chrisse Olsson – chitarra

Jens Lundgren – chitarra

 

Link

WebSite

Facebook

Instagram

Facebook Comments