FIRST SIGNAL

Line Of Fire

Frontiers Music Srl

Release date: 17 Maggio 2019

 

 

Immaginando una scia di note dove rock e melodia viaggiano a onde paradisiache, si possono udire la calda e ruggente voce di Harry Hess, la batteria e le tastiere di Daniel Flores, la chitarra di Michael Palace e il basso di Johan Niemann, assoluti protagonisti di “Line Of Fire”, nonché terzo lavoro targato First Signal. Un progetto che dal 2010 funziona con impatto efficace e immediato e che nell’album in questione, prodotto dallo stesso Flores, vede la nutrita presenza di noti e valenti songwriter tra i quali Carl Dixon, Nigel Bailey, Hal Marabel, Ulrick Lonnqvist e Soren Kronqvist, che hanno dato un ricco contributo a undici tracce che esaltano al massimo i gloriosi anni ’80.

 

 

A rappresentare quello che è il percorso dell’album a 360° ci sono il rock perlato di “Born To Be A Rebel”, la briosità catchy di “Tonight We Are The Only” e l’elegante pathos della ballad “The Last Of My Broken Hearts”, ovvero i tre singoli selezionati e accompagnati dai rispettivi official audio, che racchiudono ogni sfondo musicale e che si può scorgere anche nelle altre otto tracce, come nella fresca dinamicità di “A Million Miles” e nel brioso vigore di “Never Look Back”.

 

 

Sarà perché si tratta della title-track, ma sta di fatto che “Line Of Fire” vanta un rock che appassiona per merito della brillante atmosfera sia della strofa che del refrain, e del solo che spicca grazie alla sua convolgente teatralità; all’altezza del brano appena menzionato ci sono anche la spumeggiante adrenalina di “Falling”, dove risuonano graditi echi W.E.T., e l’avvincente “The End Of The World”. La smaliziata “Walk Through The Fire”, la delicata “Here With You” e l’amabile “Need You Now” completano una tracklist che, tra energia melodica e autentico romanticismo, racconta la passione coinvolgente di un disco che si aggiunge ai cimeli inestimabili del Melodic Rock.

 

Passano gli anni, nascono nuovi generi, ma lo storico decennio rimane ancora una delle massime aspirazioni musicali sia per i nuovi musicisti, che in special modo per quelli navigati come i First Signal, affezionati a quelle note tinte di lucente rock e scintillante melodia, che accendono un album che fa degli eighties una magnificente epopea sonora; un prologo che vuole fortemente rimarcare il lustro cristallino di un’epoca maestra e il fascino senza tempo del buon vintage.

 

 

Tracklist

1. Born To Be A Rebel

2. A Million Miles

3. The Last Of My Broken Hearts

4. Tonight We Are The Only

5. Walk Through The Fire

6. Never Look Back

7. Line Of Fire

8. Here With You

9. Need You Now

10. Falling

11. The End Of The World

 

 

Line up

Harry Hess – Lead vocals

Daniel Flores – Drums & keyboards

Michael Palace – Guitars

Johan Niemann – Bass

Darren Smith – Background vocals

 

 

Link

www.facebook.com/firstsignalband

Facebook Comments