Giunti alla nona edizione, il Rock In Riot, festival di musica underground bergamasca ha come obbiettivo primario quello di diffondere realtà musicali underground e fuori dagli schemi del panorama italiano e bergamasco dando voce, o meglio un palco, a
quelle band che con creatività, talento e dedizione comunicano un messaggio diverso da quello radiofonico cercando di dare un punto di vista diverso alla musica e al suo messaggio.

 

Due serate di concerti gratuiti in cui sette band si susseguiranno senza sosta. Il tutto condito con tutti gli ingredienti di un grande festival. Ci saranno banchetti di stampe, vinili, cd e molto altro ancora.

 

Diversi i truckfood che avranno il compito di sfamare chiunque voglia assaggiare le loro prelibatezze; sia per onnivori, vegetariani e vegani. Ovviamente ci sarà anche un fornitissimo bar in cui le bariste serviranno ottimi cocktail e spilleranno buonissime birre artigianali.

 

Ecco la line up completa:

 

Venerdì 14 Giugno

NH3: Ska/Core da Pesaro. Poche parole per descrivere questa band: Old School Attitude

CRANCY CROCK: Dal 1997 infiammano i palchi con il loro punk-rock. Finite la birra e iniziate a saltare, i Crancy Crock sono tornati sul palco del Rock in Riot

MORUGA: Dal buio di una sala prove della bergamasca hanno plasmato un sound che intreccia groove funk con melodie post-rock. Godeteveli fino all’ultima nota

 

Sabato 15 Giugno
STORM{O}: Avete presente una granata che vi esplode in faccia? Ecco come è stata definita la musica di questa band. Le loro canzoni unificano hardcore, math-rock e linee melodiche in un’unica bomba
pronta a detonare.

DISCOMOSTRO: Rabbia, sarcasmo e nichilismo il tutto condito con un punk-hardcore che incita al pogo selvaggio.

ULVEDHARR: Old School Death Metal da Bergamo. Non per deboli di cuore

ELASTIC RIOT: Definiscono la loro musica arrogante e casinista. Un mix di SuperStoned/PowerNoiseCore.

 

Il tutto a ingresso gratuito!

 

Evento Facebook 

 

facebook.com/rockinriotbg
instagram.com/rockinriotbg

Facebook Comments