Il concerto dei The Offspring, grandi protagonisti del Lignano Sunset Festival, originariamente previsto allo Stadio Teghil, è spostato per ragioni tecnico logistiche alla Beach Arena, sempre a Lignano Sabbiadoro, sempre a Ferragosto, giovedì 15 agosto. Si comincia già alle 19.30 con l’esibizione degli Ignite, band punk hardcore californiana, per proseguire alle 20.45 con l’esibizione dei Dead Kennedys, fra i gruppi più amati al mondo di questo genere musicale. La serata vedrà poi il suo culmine con l’atteso live di Dexter Holland, Noodles e compagni, prima dei fuochi d’artificio che illumineranno la notte di Ferragosto lignanese. I biglietti per l’evento sono ancora disponibili sui circuiti Ticketone, Oeticket e Eventim e lo saranno anche il giorno del concerto alle biglietterie a partire dalle 15.00. Le porte della Beach Arena apriranno al pubblico alle 18.00. Info e punti vendita su www.hubmusicfactory.com. I The Offspring saranno protagonisti anche dell’ultima giornata del Bay Festa Bellaria Igea Marina (RN) insieme a Dead Kennedys, The Story So Far, Pup, Shandon e TFV.

 

I The Offspring, che tornano in Italia nella prossima estate, incarnano il punk rock stesso: generazioni intere di fan hanno cantato e continuano a intonare i ritornelli di pezzi storici come “The Kids Aren’t Alright”, “Pretty Fly (For a White Guy)”, “Original Prankster” o “Why Don’t You Get a Job”. I loro successi vengono costantemente trasmessi in radio, in TV e durante ogni DJ set rock, a testimonianza del fatto che i The Offspring sono la band delle grandi occasioni. Dexter Holland (voce, chitarra), Noodles (chitarra), Greg K (basso) e Pete Parada (batteria) compongono la lineup della band, che dopo i primi passi mossi nel 1987 ha raggiunto il successo planetario con l’album “Smash”, il disco più venduto di sempre (14 milioni di copie) prodotto da un’etichetta indipendente, Epitaph Records. Da lì la band non si è più fermata: più di 1100 show sui palchi di tutto il mondo, più di 40 milioni di album venduti e numerose hit indelebili nella storia del rock tra cui “Self Esteem”, “Come Out And Play (Keep ‘Em Separated)”, “The Kids Aren’t Alright” e “You’re Gonna Go Far, Kid”. Fra gli album storici troviamo di certo anche “Americana” (1998) e “Conspiracy of One” (2000). Il gruppo sta ora lavorando in studio al suo prossimo disco, il primo da “Days Go By” del 2012, e l’attesa per i pezzi nuovi è letteralmente alle stelle. Fin dal primo album-studio lo stile musicale della band è stato chiaro e conservato intatto nel tempo: chitarre potenti, avvolte da occasionali riff surf ed un timbro vocale alto, tra l’urlato ed il cantato, con una base melodica, aspetti che rendono i The Offspring una band unica nel panorama mondiale.

 

Descritti come rivoluzionari, provocatori, e da alcuni persino come “la band più pericolosa dell’hardcore”, iDead Kennedys calcano le scene di tutto il mondo dal 1978 e, proprio in celebrazione dei 40 anni di attività è recentemente uscito DK40, una compilation dal vivo che in ben 47 tracce ripercorre le canzoni più amate della band come “Holiday in Cambodia”, “Nazi Punks Fuck Off” o “Police Truck”, e anche alcuni “deep cuts” dalla loro discografia.

 

Conterranei dei The Offspring, sono anche gli Ignite, band che calca i palchi dell’hardcore punk dal 1993. La loro dedizione alla scena è paragonabile solo al loro impegno sociale: la band ha da sempre sostenuto con forza numerose associazioni quali Medici senza frontiere e Sea Shepherd. Maestri nell’arte di creare melodie memorabili senza per questo sacrificare la potenza e l’aggressività della propria musica, gli Ignite hanno pubblicato cinque album in studio, di cui l’ultimo, “A War Against You”, è uscito nel 2016.

 

 

EVENTO FACEBOOK

Facebook Comments