TARJA

In The Raw

earMUSIC

Release Date: 30 Agosto 2019

 

 

A tre anni dalla pubblicazione di ”The Shadow Self” torna, con un nuovo lavoro e con la sua splendida voce, Tarja. Il nuovo album ”In The Raw” vede la cantante aprirsi maggiormente e quasi intimamente dal punto di vista lirico e della creatività personale, lei stessa afferma di essersi sentita esposta ed indifesa ma molto soddisfatta del risultato ottenuto.

 

In apertura “Dead Promises”, primo singolo estratto, che vede nella versione dell’album una collaborazione con Björn “Speed” Strid (Soilwork). Il brano è potente ed epico, le sferzanti chitarre fanno risaltare le due voci che si intrecciano perfettamente rendendo l’atmosfera cupa ed al contempo solenne. Del brano Tarja afferma: “Mi piace davvero molto come suonano le chitarre: dritte in faccia. Ho una voce potente ed ho bisogno di qualcosa di altrettanto potente che mi sorregga, così da non sentirmi sola”. “Goodbye Stranger” presenta una collaborazione tutta al femminile, Cristina Scabbia (Lacuna Coil) dona alla canzone il suo personale tocco in un duetto eccezionale.

 

Ancora una volta sono le sferzanti chitarre e la potente batteria a sottolineare le due splendide voci delle cantanti in un brano che sicuramente rimarrà nel cuore degli ascoltatori. “Railroads” è il secondo singolo tratto dall’album. Per questo pezzo Tarja si è ispirata ad un libro di Paulo Coelho, intitolato Aleph, in cui lo scrittore viaggia sulla ferrovia Transiberiana scrivendo le esperienze spirituali di quel viaggio. Brano dal carattere heavy ma al contempo melodico che vede la partecipazione, nel video, di più di 100 membri del fan club ufficiale della cantante intenti ad interpretare a modo loro la canzone. “You And I” è una ballad struggente e commovente, la semplicità data dalle note del pianoforte e le magiche orchestrazioni che accompagnano la dolce voce di Tarja fanno di questo pezzo probabilmente uno dei più belli dell’album. “Silent Masquerade” presenta il terzo ed ultimo duetto presente nell’album, quello con Tommy Karevik (Seventh Wonder, Kamelot). Il brano si apre con una citazione tratta dal Mercante di Venezia di Shakespeare, accompagnata dalle note di un pianoforte che lentamente cresce di intensità fino a diventare più pesante ed oscura. Troviamo nuovamente la dolcezza della voce della cantante incorniciata da chitarre potenti, affiancata dalla pulita voce di Tommy Karevik in un turbine di emozioni che si concludono con l’outro di pianoforte che riprende l’intro della canzone. “Shadow Play” conclude l’album in maniera egregia. Magnifiche orchestrazioni, parti più lente di pianoforte, chitarre ruvide, cori epici e naturalmente la teatrale voce di Tarja che rende il tutto ancora più enfatico.

 

Dice il proverbio “Non è tutto oro ciò che luccica, e non tutto ciò che è oro luccica”, e Tarja ha voluto usare questo concetto per spiegare la nascita di questo nuovo lavoro: “Pensiamo che l’oro sia qualcosa di lucido e perfetto, sofisticato e lussuoso, ma nel suo stato naturale è un elemento grezzo”. Così è “In The Raw”, un connubio perfetto tra orchestrazioni ricercate ed eleganti, bellissimi cori e l’inconfondibile voce di stampo lirico della cantante, uniti ad un nucleo musicale potente, cupo e grezzo. Un album molto intimo, toccante e particolare in cui Tarja ha messo a nudo la sua creatività e personalità.

 

 

Tracklist:

01. Dead Promises (with Björn “Speed” Strid)

02. Goodbye Stranger (with Cristina Scabbia)

03. Tears In Rain

04. Railroads

05. You And I

06. The Golden Chamber: Awaken / Loputon Yö / Alchemy

07. Spirits Of The Sea

08. Silent Masquerade (with Tommy Karevik)

09. Serene

10. Shadow Play

 

Line-Up:

Tarja Turunen – Vocals

Alex Scholpp – Guitars

Kevin Chown – Bass

Christian Kretschmar – Keyboards

Timm Schreiner – Drums

Max Lilja – Cello

 

Link Utili:

tarjaturunen.com

facebook.com/tarjaofficial

instagram.com/tarjaofficial

twitter.com/tarjaofficial

Facebook Comments