WATERTOWER

WaterTower

Rocketman Records

Release date: 16 settembre 2019

 

 

Ci si entusiasma sempre nel dire che la musica non invecchia mai, che fa sognare, che esalta allo stato paradisiaco e che fa decollare le fantasie; e non poteva esserci inizio più indovinato per fare gradito spazio a un altro piacevole dato di fatto, ovvero che l’ambita Signora in note funge anche da elisir di lunga vita, e tra le numerose band rinvigorite si aggiungono i nostrani WaterTower, che per celebrare i 30 anni di un’avventurosa e volitiva carriera si presentano col nuovo e omonimo album.

 

Per una così speciale occasione l’inarrestabile sestetto brianzolo ha voluto superarsi e, mantenendo indomita fede al genere ska-punk, ha preso ispirazione da mostri sacri quali The Mighty Mighty Bosstones, Madness, Elvis Presley e Johnny Cash, dando vita a un disco variegato che attraverso otto tracce intraprende un percorso ska-punk, country e rock’n’roll per un viaggio di 25 minuti sostenuto e divertente.

 

Il motore sprinta già in partenza col vigore punkeggiante dell’opener “Quello Che Ho”, celerità che si mantiene costante grazie anche a “Umano Disumano” e “La Notte Passerà”; andamento che si fa poi deciso e accattivante con “Ti Sei Accorto”, che si avvale di un lodevole richiamo ai britannici e storici Madness, proseguendo a tinte spensierate con l’apposita “Gira Gira”, autenticata da un sound timbrato Johnny Cash e un solo del più tipico e spigliato rock’n’roll targato Elvis Presley.

 

Ogni viaggio prevede le dovute soste, e questa arriva al momento giusto per godere della smaliziata goliardia del duo “Immaginazione” e “Occhio Malocchio”, e della sorprendente “Controvento” che merita una dovuta parentesi a parte: traccia studiata assai minuziosamente che echeggia leggere sonorità griffate Franco Battiato, e che rievoca i celebri fasti dei canti popolari; una vera e propria chicca che rende il percorso interessante quanto geniale.

 

Un album che può essere definito come il risultato di una band che da sempre porta avanti il proprio credo ska-punk, misurandosi con nuove esperienze al fine di proporre una miscela esplosiva di stili vintage, a favore di una sfilata vivace e ruggente; il tutto all’insegna di un processo evolutivo di chi da 30 anni suona con genuina passione, e con quell’entusiasmo di chi si affaccia per la prima volta al suggestivo palcoscenico della musica.

 

 

Tracklist

1. Quello Che Ho

2. Controvento

3. La Notte Passerà

4. Ti Sei Accorto

5. Immaginazione

6. Occhio Malocchio

7. Gira Gira

8. Umano Disumano

 

 

 

Link

www.facebook.com/WaterTower

Facebook Comments
3.5