Nel 2020 ritornano gli I-DAYS al MIND Milano Innovation District – Area Expo e il primo nome confermato è esplosivo: venerdì 17 luglio arriva in Italia Billie Eilish, per la prima volta come headliner in un festival.

 

Sarà l’unica data nel nostro Paese per la “millenial” che in meno di due anni, concerto dopo concerto, hit dopo hit, ha consolidato una reputazione artistica planetaria, passando dai piccoli club ai grandi palchi in tutto il mondo, conquistando parallelamente la vetta delle classifiche mondiali di vendita e streaming con il suo primo album, When We All Fall Asleep, Where Do We Go?, e con singoli divenuti rapidamente inni generazionali, come Bad GuyBury a FriendYou should see me in a Crown e il recente All The Good Girls Go To Hell.

 

I numeri parlano: 15 miliardi di ascolti certificati per i suoi brani, oltre 3 miliardi e 700 milioni di visualizzazioni, solo sul suo canale Youtube ufficiale, per i video ipnotici, gotici e claustrofobici da lei stessa ideati per accompagnare le sue canzoni. E 70 milioni di persone che la seguono sui vari social network, dei quali 40 milioni solo su Instagram.

 

Parafrasando, qualcuno direbbe “ho visto il futuro del pop e il suo nome è Billie Eilish”. Dave Grohl, anima dei Foo Fighters e già dei Nirvana, invece commenta “quando vedo qualcuno come Billie Eilish, so che la morte del rock non è vicina”. Nel mezzo uno dei prodigi globali più complessi da descrivere e inquadrare. Un mondo vasto e non solo dal punto di vista musicale.

 

Classe 2001, millenial dall’indiscutibile talento artistico e dotata di un naturale carisma da leader, Billie Eilish Pirate Baird O’Connell, californiana di origini irlandesi e scozzesi, scrive, canta e produce canzoni da quando ha solo 11 anni, ispirata dal fratello Finneas, già musicista con la propria band e da sempre suo esclusivo collaboratore. Senza accorgersene diventa un’icona transgenerazionale, capace di parlare ai coetanei che in lei e nella sua autenticità si identificano, come di piacere a generazioni diverse che osservano ammirate la sua rivoluzione pop, il suo modo naturale di rompere le regole, non solo musicali ma anche estetiche ed espressive, di allargare lo stesso concetto di “pop” fino a orizzonti mai immaginati finora, sicuramente non da una teen-ager “fra le più chiacchierate del pianeta” come l’ha definita NME, all’uscita del suo primo album il 29 marzo scorso. Un mix di voce suadente, sequenze EDM, ritmi spezzati, beat ossessivi, ritornelli cantilenanti, attitudine rock, spirito punk, sincerità assoluta, nessun filtro.

 

Il concerto di Billie Eilish agli I-DAYS 2020 si tiene nello stesso spazio che nelle scorse stagioni ha accolto Eminem, Pearl Jam e Imagine Dragons, al MIND Milano Innovation District – Area Expo, una zona verde specifica attrezzata per i grandi concerti, altamente qualificata e dotata di tutti i servizi: treno e metropolitana che la collegano al centro di Milano, parcheggi, servizi igienici residenti, un’ampia zona food & beverage con una vasta e variegata offerta di cibi e bevande, anche vegetariani e vegani. Un ambiente adeguato per accogliere nel miglior modo il pubblico della musica live internazionale con una particolare attenzione all’impatto ambientale.

 

I-DAYS 2020

BILLIE EILISH

VENERDÌ 17 LUGLIO 2020
MILANO
MIND Milano Innovation District – Area Expo

 

I biglietti per l’unico concerto in Italia di Billie Eilish saranno in presale esclusiva tramite l’app I-DAYS dalle 10:00 di mercoledì 2 fino alle 08:00 di venerdì 4 ottobre.

Per accedere scarica o aggiorna subito l’App per dispositivi iOS e Android.

 

Dalle 9.00 del 4 ottobre apre la vendita generale dei biglietti, acquistabili anche tramite Bonus Cultura 18app, nei circuiti Ticketmaster, Ticketone e in tutti i punti vendita autorizzati.

 

Prezzi biglietti:
POSTO UNICO: € 50,00 + diritti di prevendita
PIT: € 75,00 + diritti di prevendita

 

Media partner ufficiale dell’evento è Radio DEEJAY.

 

 

Info: www.livenation.it

Facebook Comments