Torna in Italia per quattro appuntamenti dal vivo il prossimo febbraio ELLIOTT MURPHY in compagnia di Olivier Durand. Partirà mercoledì 19 febbraio da Arci Progresso, Firenze, sarà poi giovedì 20 febbraio a Bolzano presso Fondazione Cassa di Risparmio, venerdì 21 al Circolo Blackstar di Ferrara per chiudere sabato 22 febbraio a Chiari (BS) presso location che sarà annunciata a breve. In arrivo tutte le informazioni sui biglietti d’ingresso.

Newyorkese e cantautore di culto, ELLIOTT MURPHY è un personaggio dalle varie contaminazioni, cresciuto nei club underground della Grande Mela con Lou Reed, New York Dolls, David Byrne e Patti Smith, ma in seguito avvicinatosi anche a Bruce Springsteen, suo grande amico e spesso sul palco e nei dischi con lui nell’arco della sua carriera. Veterano rocker e autore, la sua carriera nella musica e nella letteratura è più attiva che mai, vanta oltre 35 album.

 

Il suo ultimo lavoro discografico esce in ottobre 2019, intitolato ‘Ricochet’ è un album eclettico di outtakes, versioni live e brani precedentemente non pubblicati degli ultimi 20 anni della carriera discografica dell’artista di quarantacinque anni, comprese le cover di brani iconici di Bob Dylan, Bruce Springsteen e Tom Petty e undici brani originali. Prodotto e mixato da Gaspard Murphy e con il fedele Olivier Durand alla chitarra.

 

Accasatosi alla Polydor, Elliott Murphy esordisce nel 1973 col disco-cult Aquashow, dove piazza subito un colpo da 90, quella Last of the Rockstars che da sempre è uno dei suoi brani più rappresentativi. Dopo il successo di Aquashow, seguono Lost Generation (con il produttore dei Doors, Paul Rothschild), Night Lights (con Billy Joel), Just a Story from America (con Phil Collins e Mick Taylor).

Intravisto un po’ nella schiera dei “Beautiful Losers”, in seguito Elliott deciderà – dopo 4 dischi con la Polydor – di fondare la propria etichetta (Courtesan) con la quale pubblicherà dischi come Affairs, Murph the Surf e Milwaukee, prodotto da Jerry Harrison dei Talking Heads e in cui si cimenta in un duetto con Springsteen.

 

Nei dischi di Murphy, con gli anni, hanno suonato artisti come Phil Collins, Billy Joel, Bruce Springsteen, Mick Taylor, Sonny Landreth, David Johansen, Violent Femmes e Shawn Colvin.

 

Elliott Murphy è anche un autore, pubblica numerose raccolte di racconti, la maggior parte recentemente “Garden City Stories” e quattro romanzi. Debutta anche come attore, recitando nel film “Broken Poet” insieme a Marisa Berenson, Michael O’Keefe e un raro cameo di Bruce Springsteen e Patti Scialfa. Nel 2015 è stato insignito del premio Chevalier des Arts et Lettres dal Ministro della cultura francese e nel 2018 è stato inserito nella Long Island Music Hall of Fame di Billy Joel.www.elliottmurphy.com www.facebook.com/elliott.murphy.16

 

ELLIOTT MURPHY with Olivier Durand

Mercoledì 19 febbraio – Arci Progresso – Firenze
Biglietto € 15 in cassa la sera del concerto

Giovedì 20 febbraio – Fondazione Cassa di Risparmio – Bolzano
Ingresso libero

Venerdì 21 febbraio – Circolo Blackstar – Ferrara

Sabato 22 febbraio – Location TBA – Chiari (BS)

 

Info baganamusic.com 

Facebook Comments