JORN

Heavy Rock Radio II – Executing The Classics

Frontiers Music

Release date: 24 gennaio 2020

 

 

Jorn è un gruppo Metal/Hard ‘n’ Heavy norvegese fondato nel 2000 dal celebre cantante Jørn Lande, ex frontman dei Masterplan e degli Ark, membro del progetto studio Allen/Lande insieme al cantante Russell Allen (Symphony X) e del super gruppo musicale Avantasia, insieme ad artisti del calibro di Alice Cooper, Eric Singer (KISS), Rudolph Schenker (Scorpions) e Bob Catley (Magnum).

 

Con la sua lunga carriera costellata di successi e collaborazioni di alto calibro, Il frontman Jørn Lande è annoverato tra i più importanti e talentuosi cantanti della scena Hard Rock degli ultimi due decenni; record di vendite in madrepatria, è un artista poliedrico e straordinariamente prolifico che vanta più di trenta album all’attivo. Il performer denota uno stile impetuoso, dinamico e fortemente personale, un timbro distintivo e una notevole estensione vocale.

 

Jorn e la sua band tornano con una nuova raccolta di cover: “Heavy Rock Radio II”, che noi di RRM siamo lieti di ricevere in anteprima, è il secondo volume della collezione “Heavy Rock Radio” (2016), pubblicato dalla Frontiers Music il 24 gennaio 2020. Il primo brano estratto è la cover di “Lonely Nights” di Bryan Adams. La formazione che ha registrato il disco è composta, oltre che da Jorn Lande, dal batterista Francesco Jovino, già presente nel primo “Heavy Rock Radio”, dal bassista Sid Ringsby, dal chitarrista Tore Moren e dal tastierista Alessandro Del Vecchio. l’album è arricchito dal contributo di special guest di grande spicco come Jgor Gianola (Gotthard, U.D.O.), Luca Princiotta (BLAZE, Doro), Trond Holter (Wig Wam) e Andrea Girtuga Seveso.

 

 

La tracklist, scelta minuziosamente dal cantante, è ricca di brani profondamente eterogenei- da Santana agli Scorpions, dagli Eagles ai Deep Purple – rivisti in un’ottica rivoluzionaria, come l’opening track “Lonely Nights” di Brian Adams, “Winning” di Santana, “I Do Believe in You” dei Pages, “Night Life” dei Foreigner, “New York Minute” di Don Henley, “Bad Attitude” dei Deep Purple, “Mystery” di Ronny James Dio, pezzi re arrangiati e rielaborati in chiave Hard Rock, a cui vengono attribuite una sezione ritmica più incisiva e concitata e un’impronta profondamente “Jornizzante”.

 

Benchè ben lontani dal successo di album di inediti come “Dracula” e “Traveller”, “Heavy Rock Radio II” è un lavoro certamente degno di nota, un eccelso tributo ad alcuni dei più grandi successi radiofonici del passato; inoltre le tracce sono interpretate magistralmente, sia per quanto concerne la performance canora, sia per la perizia esecutoria dei musicisti. Menzione d’onore per “Needles And Pins” dei Searchers (portata alla ribalta da Smokie e coverizzata anche da Cher, Ramones, Tom Petty e molti altri), “Quinn of the Eskimo” (Bob Dylan) e “The Rhythm of The Heat” (Peter Gabriel), brano oggetto di una vera trasmutazione, arricchito dalle sonorità profondamente Heavy e dagli assoli agili e intricati, senza snaturare l’anima tormentata dell’originale.

 

La peculiarità dell’opera sta nel sapiente dosaggio di innovazione, tocco personale, amore e fedeltà nei confronti della tradizione: per questi aspetti “Heavy Rock Radio II” può essere considerato molto più che un semplice Cover Album: Jorn attinge al patrimonio musicale che ha contraddistinto la sua vita e influenzato la sua carriera artistica, ragionando non solo come musicista ed esecutore, ma soprattutto come ascoltatore, delineando un lavoro di qualità elevatissima e dalle appassionate scelte stilistiche.

 

 

Tracklist:

01 Lonely Nights

02 Winning

03 New York Minute

04 Needles And Pins

05 Love

06 I Do Believe In You

07 Nightlife

08 Bad Attitude

09 Quinn The Eskimo (The Mighty Quinn)

10 Mystery

11 The Rhythm Of The Heat

 

Line up:

Jorn Lande – Vocals

Jgor Gianola – Guitars

Trond Holter – Guitars

Tore Moren – Guitars

Luca Princiotta -Guitars

Andrea Seveso – Guitars

Sid Ringsby – Bass

Alessandro Del Vecchio – Keyboards

Francesco Jovino – Drums

 

 

Link Utili:

www.facebook.com/OFFICIALJORN

www.jornlande.com

twitter.com/jornofficial

Facebook Comments
4.5