Reed Mullin, il batterista e cofondatore dei Corrosion of Conformity è morto all’età di 53 anni. A darne notizia sono stati i suoi compagni di band con un post sui social media.

 

“Reed, è con il cuore pieno di tristezza che salutiamo un amico, un fratello e un pioniere. Amore e condoglianze alla famiglia, agli amici e ai fana cui mancherai e grazie di tutta la musica”.

 

La causa della morte non è stata resa nota al momento, ma Mullin negli ultimi anni aveva avuto una serie di problemi di salute, dovute alla dipendenza da alcol, ed era stato in varie occasioni sostituito da altri batteristi.

Facebook Comments