“Street Survivors: The True Story of the Lynyrd Skynyrd Plane Crash”, questo il titolo del film biografico che narra del disastro aereo del Convair CV-300 N55VM del 20 ottobre 1977 nel quale morirono tre membri della southern rock band LYNYRD SKYNYRD, cantante e fondatore Ronnie Van Zant,  il chitarrista Steve Gaines e la corista Cassie Gaines.

 

Il film ricrea la storia del volo sfortunato su cui viaggiavano gli alfieri del southern rock e parte del loro entourage attraverso il racconto di Artimus Pyle, all’epoca batterista dei Lynyrd Skynyrd, che sopravvisse all’incidente e che contribuì ai primi soccorsi dei feriti.

 

“Street Survivors: The True Story of the Lynyrd Skynyrd Plane Crash”, è stato scritto e diretto da Jared Cohn prodotto da Brian Perera e coprodotto da Tim Yasui per Cleopatra Entertainment, sarà disponibile nei cinema e on demand, oltre che sulle principali piattaforme digitali, dal prossimo 30 giugno.

 

“La storia di questo film – la MIA storia” racconta Artimus Pyle (interpretato nel film da Ian Shultis) “Non riguarda solo l’incidente aereo ma anche la mia relazione personale con il genio che era Ronnie Van Zant  che amavo come un fratello e che ancora oggi mi manca”.

 

Il film sarà presentato in anteprima il 16  febbraio all’Hollywood Reel Independent Film Festival di Los Angeles.

 

Ricordiamo che farà tappa anche in Italia il tour d’addio dei Lynyrd Skynyrd ‘The Last of the Street Survivors Farewell Tour’, il 28 giugno a Villafranca di Verona nel Castello Scaligero in occasione del Rock The Castle e  il 4 luglio 2020 al Lucca Summer Festival.

 

Facebook Comments