Dropkick Murphys condividono il nuovo singolo e  video “Smash Shit Up”, da ora disponibile sugli store digitali e su vinile colorato in edizione limitata insieme alla B-side “The Bonny”, cover del cantante e cantautore scozzese Gerry Cinnamon. Entrambi i brani sono disponibili sulle piattaforme digitali, mentre in vinile sullo store dei Dropkick Murphys e alle prossime date della band, fino ad esaurimento.
 

 
Dropkick Murphys sono appena partiti per il tour europeo, che li porterà in giro fino al 21 febbraio con un’unica data italiana prevista per il 17 febbraio all’Alcatraz di Milano. Dopo le date del Boston Blowout, durante le quali avranno come supporto anche Lars Frederiksen dei Rancid e Glen Matlock dei Sex Pistols, ripartiranno per una serie di festival estivi, tra cui Domination Festival (Mexico City), Epicenter (Concord, NC), Welcome To Rockville (Daytona Beach, FL) and Sonic Temple Art + Music Festival (Columbus, OH). Per i biglietti e per ulteriori informazioni, visita: http://www.dropkickmurphys.com/tour/

Formatisi nel 1966 a Boston, i Dropkick Murphys hanno venduto oltre 7 milioni di copie in tutto il mondo. Di recente, il loro brano “Rose Tattoo”, estratto da Signed and Sealed in Blood, è stato incluso nella “Top 66 Best Of The Decade Rock Songs” di Loudwire, guadagnandosi la 21esima posizione.

 

Dropkick Murphys sono: Al Barr (voce), Tim Brennan (chitarra, fisarmonica, mellotron, voce), Ken Casey (voce, basso), Jeff DaRosa (banjo, bouzouki, mandolino, armonica, chitarra acustica, voce), Matt Kelly (batteria, percussioni, voce), James Lynch (chitarra, voce) e i turnisti Kevin Rheault (basso) e Lee Forshner (cornamusa). La band è ancora in tour a supporto dell’ultimo album 11 Short Stories Of Pain & Glory, pubblicato sull’etichetta della band Born & Bred Records nel 2017, che è entrato al #8 della Top 200 di Billboard ed è stato il #1 tra gli album indipendenti.

 

 Website | Facebook | Twitter | Instagram | YouTube

Facebook Comments