Iggy Pop ha pubblicato il video di “We are the people” come omaggio all’amico Lou Reed. Uscito ieri, nel giorno di quello che sarebbe stato il 78esimo compleanno di Reed, il brano presente nell’album “Free” uscito il 6 settembre su Loma Vista/Caroline International, il cui testo incarna le parole di una poesia scritta dallo stesso Reed nel 1970 e contenuta all’interno della raccolta di poesie ‘Do Angels Need Haircut?’.

 

Inoltre da domanai, 4 marzo, arriva finalmente in Italia, in prima visione assoluta su Sky Arte (canale 120 e 400 di Sky), Punk, la serie cult la serie dedicata al punk di Iggy Pop che ne ha prodotto i quattro appuntamenti trasmessi nel 2019 dalla tv americana per ripercorrere nascita e fama del genere e i suoi effetti sulle generazioni future, con interviste ai grandi protagonisti tra cui John Lydon e Marky Ramone. 

 

Gli episodi che verranno trasmessi il mercoledì alle ore 21.15, fino al 25 marzo, si concentrano ciascuno su una determinata epoca del punk, dal proto-punk degli Anni Sessanta fino ai giorni nostri, evocando personaggi del calibro di John Lydon dei Sex Pistols, Wayne Kramer di MC5, Jello Biafra dei Dead Kennedys, Marky Ramone dei Ramones e i co-fondatori dei Blondie Debbie Harry e Chris Stein. Senza dimenticare Dave Grohl dei Foo Fighters, Flea, bassista dei Red Hot Chili Peppers, e Duff McKagan, bassista dei Guns N ‘Roses.

 

Il primo episodio narra la scena proto-punk di Detroit che, grazie a band come gli Stooges e MC5, fu di ispirazione per quella newyorkese e per i musicisti che si apprestavano a popolarla nei primi Anni Settanta ‒ come New York Dolls e Ramones ‒, innescando una miccia che avrebbe portato a una vera e propria rivoluzione sonora.

Facebook Comments