Proseguono i provvedimenti restrittivi per contenere il Coronavirus (COVID-19). A causa del protrarsi dell’emergenza Coronavirus, il Presidente del Consiglio dei Ministri firma il nuovo decreto che fanno seguito ai provvedimenti annunciati pochi giorni fa.

 

Il decreto firmato mercoledì 4 marzo, in tarda serata,dal Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, ha lo scopo di contenere l’espansione del virus:

 

“Sono sospese le manifestazioni, gli eventi e gli spettacoli di qualsiasi natura, ivi inclusi quelli cinematografici e teatrali, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato, che comportano affollamento di persone tale da non consentire il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro. Le disposizioni del presente decreto producono il loro effetto dalla data di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana e sono efficaci, salve diverse previsioni contenute nelle singole misure, fino al 3 aprile 2020″. CLICCANDO QUI potete trovare il testo integrale.

 

Di conseguenza sono sospese tutte le manifestazioni e gli eventi di qualsiasi natura, concerti (instore tour inclusi), svolti in ogni luogo, sia pubblico che privato -inclusi cinema e teatri- che comportano affollamento di persone tale da non consentire il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro, fino al 3 aprile 2020. A differenza dei precedenti provvedimenti, limitati ad alcune regioni o aree italiane – Lombardia, Veneto, EmiliaRomagna, questo decreto si applica all’intero territorio nazionale.

 

 

Cliccando QUI è possibile leggere quando dichiarato d ha firmato un nuovo Dpcm con misure riguardanti il contrasto e il contenimento sull’intero territorio nazionale del diffondersi del Coronavirus. 

 

 

 

 

Facebook Comments