Il Coachella, uno dei più famosi festival musicali al mondo, è stato ufficialmente rinviato da aprile a ottobre a causa delle preoccupazioni per l’epidemia di coronavirus che si sta espandendo anche negli Stati Uniti.

 

“In ottemperanza alle disposizioni della contea di Riverside e delle autorità sanitarie locali, dobbiamo purtroppo confermare la riprogrammazione del Coachella e dello Stagecoach a causa delle preoccupazioni legate al COVID-19. Prendiamo molto seriamente la sicurezza e la salute del pubblico, del personale e della comunità che ci ospita. Esortiamo tutti a seguire le linee guida e i protocolli delineati dai funzionari della sanità pubblica”.

 

Il Coachella si sarebbe dovuto svolgere a Indio, in California, il 10, 11 e 12 aprile e il 17, 18 e 19 aprile 2020 con headliner Rage Against the Machine, Travis Scott e Frank Ocean

 

Gli organizzatori hanno comunicato che i biglietti già comprati per aprile resteranno validi anche per e nuove date il 9, 10 e 11 ottobre e il 16, 17 e 18 ottobre, ma che ci sarà anche la possibilità di un rimborso totale. 

 

coachella.com

Facebook Comments