Il festival inglese di Glastonbury, uno dei più importanti appuntamenti musicali in Europa, che ogni anno totalizza più di 200.000 visitatori  e che si tiene nei pressi di Pilton, a circa 10 km da Glastonbury, è stato ufficialmente annullato a causa della pandemia da coronavirus. L’edizione del 50esimo anniversario, che si sarebbe dovuta svolgere dal 24 al 28 giugno 2020 è stata rimandata all’anno prossimo.

 

Chi aveva già comprato un biglietto potrà ottenere un rimborso o prenotare un biglietto per il festival del 2021.

 

L’annuncio è stato fatto sui social del festival:

 

“Siamo così dispiaciuti di annunciarlo, ma Glastonbury 2020 dovrà essere cancellato e questo sarà un anno incolto forzato per il Festival.

Chiaramente questo non è quello che speravamo di fare per per il nostro 50° anniversario ma a seguito delle nuove misure approvate dal governo, e vista l’attuale situazione di incertezza, è l’unica cosa che possiamo fare.

Speriamo vivamente che la situazione nel Regno Unito migliori prima della fine di giugno ma, anche se così fosse, non possiamo permetterci di tenere migliaia di operai al lavoro per i prossimi tre mesi per i preparativi necessari ad accogliere 200.000 persone.

Vorremmo inviare le nostre più sincere scuse alle 135.000 persone che avevano già versato la caparra per l’acquisto del biglietto. Il pagamento di saldo di questi biglietti era previsto per inizio aprile, dunque volevamo prendere una decisione definitiva entro quella data.

Comprendiamo che non è mai facile aggiudicarsi un biglietto per Glastonbury, quindi vogliamo dare l’opportunità a chi ha versato le caparre di 50 sterline, di mantenere automaticamente la prenotazione valida per il 2021. Chi invece volesse il rimborso delle 50 sterline, potrà chiederlo attraverso See Tickets nei prossimi giorni e fino a settembre 2020. Ulteriori informazioni – compresi i dettagli sui pacchetti di pullman e prenotazioni di alloggi e biglietti locali della domenica – verranno aggiunti al nostro sito Web nei prossimi giorni.

 

La cancellazione del Festival di quest’anno sarà senza dubbio un duro colpo per la nostra incredibile crew e volontari che lavorano così duramente per realizzare questo evento. In seguito a questa cancellazione ci saranno inevitabilmente gravi implicazioni finanziarie, non solo per noi, ma anche per i partner del Festival, i fornitori, i commercianti, i proprietari dei terrieri locali e la nostra comunità.

Non vedevamo l’ora di darvi il benvenuto per il nostro 50° anniversario con una line-up piena di artisti e artisti fantastici che eravamo incredibilmente orgogliosi di aver prenotato. Ancora una volta, siamo così dispiaciuti che questa decisione sia stata presa. Non è stato per scelta. Non vediamo l’ora di darvi il benvenuto in questi campi il prossimo anno e fino ad allora, inviamo il nostro amore e supporto a tutti voi.”

Michael ed Emily

 

glastonburyfestivals.co.uk

 

Facebook Comments